Memoria corta

Io ò una bassissima considerazione della gente che abita questo pianeta. Più mi guardo in giro e più trovo gente cretina. Adesso però stiamo arrivando al punto in cui mi chiedo se il genere umano à senso di esistere.

Ricapitoliamo. Il governo italia sbaglia tutto ciò che poteva sbagliare nella gestione del coronavirus. E no, non ditemi che erano i primi e non sapevano come fare. C’era stata già la Cina e avevano già detto che si doveva chiudere tutto. Il governo però à cincischiato prima con zone rosse limitate a piccole cittadine di provincia, poi con la Lombardia e altre province e poi dopo solo qualche giorno a tutto il paese. Tutto questo perché la gente non rispettava i divieti.
Una settimana fa in Trentino è stata trovata una coppia di abitanti di Codogno positivi al coronavirus: erano evasi dalla zona rossa per andare a sciare. Questo per dire come funzionavano bene i controlli nella zona rossa. Era una pagliacciata, il governo non sapeva controllare la situazione e il problema si è diffuso fino a rendere necessaria la chiusura Lombarda. Negli stessi giorni la gente continuava a fare le scampagnate come se nulla fosse e a circolare per il paese. Allora ànno fatto zona rossa tutta italia. Ora, guardiamo le date: la Lombardia è diventata zona rossa domenica scorsa, 8 marzo. L’italia diventa tutta zona rossa l’11 marzo. Che cosa è cambiato in 3 giorni? Che dati nuovi avevano l’11 marzo che non avevano tre giorni prima?
Nessuno, semplicemente si sono resi conto che la zona rossa limitata alla Lombardia non erano in grado di farla rispettare, quindi si sono arresi all’evidenza che il decreto fatto tre giorni prima era inapplicabile.
E non parliamo dei tentennamenti nella fase iniziale quando non pensavano nemmeno a chiudere i collegamenti colla Cina.

Ora, il governo italiano à portato il paese al caos, si è dimostrato incapace di far rispettare le regole, gli ospedali sono al collasso… e la gente ringrazia conte perché sta portando il paese fuori da questa emergenza? Cioè, il governo prima crea il disastro, poi cerca di metterci una pezza e tutti gli dicono “bravo”?
Ah be’, allora adesso scendo in strada, accoltello un passante poi però lo porto al pronto soccorso e mi aspetto una benemerenza per l’atto di eroismo civico.
Ma figa, sono gli stessi che vi ànno portato nella merda più profonda, pensate davvero di fargli gli applausi se dopo aver sbagliato tutto adesso chiamano il camion degli spurghi?

Oppure prendete i cinesi. Sono quelli che ànno diffuso il virus in tutto il mondo, ànno causato una catastrofe globale e poi adesso gli fate un applauso perché vi mandano due mascherine del cazzo?
C’è qualche emerito coglione al governo che addirittura parla di amicizia sino-italiana, dice “bravi gli amici cinesi che ci mandano le mascherine, non come i francesi e i tedeschi che se le tengono per sé“.
Cretinetti, sono i cinesi che ci ànno impestato di questa merda, è loro dovere sistemare la situazione, non è una cosa che fanno perché sono caritativi.

Poi ci sono personaggi come il sindaco di Milano che il 5 marzo continuava a tuittare #milanononsiferma e poi tre giorni dopo gli ànno chiuso tutta la Lombardia. Giusto per dire quanto non ci capiva un cazzo.
Adesso crea un fondo di solidarietà, tira su 800 mila euro in un giorno e tutti gli fanno l’applauso.
Ma l’applauso di che? È lo stesso sindaco che tre giorni prima delle serrande chiuse tuittava #milanononsi ferma. È lo stesso che mentre serviva fermarsi per arrestare il virus chiedeva alla gente di fare l’opposto.
Ma siete così cretini da esservelo già dimenticati?

Probabilmente sì, la gente à la memoria cortissima. Di sicuro gioca il fatto che in questo periodo le opposizioni devono stare zitte altrimenti poi dicono che sono degli sciacalli (interessante, vero? Tu sei all’opposizione e devi lasciare che il governo mandi il paese in vacca sotto i tuoi occhi perché altrimenti sei un sciacallo. Qual è la parte di “opposizione” che questa gente non capisce?)
Penso però che la parte più rilevante la giochi la memoria corta. La gente è davvero così cretina da dimenticarsi chi è stato a portarla in questa situazione di merda. Basano le loro scelte sulle emozioni: un pagliaccio va in tv a dire “stiamo lontani ora per abbracciarci domani” e a questi dementi si scioglie il cuore mentre invece dovrebbero prendere le mazze e farlo scappare. Fanno vincere le emozioni sull’analisi razionale dei fatti. Un governante può quindi permettersi di sbagliare tutto ciò che poteva sbagliare e portare il paese nella merda più profonda, poi però trova lo slogan a effetto e la gente si dimentica per magia di tutti gli errori che à fatto. Basta solleticarli un po’ nell’orgoglio patriottico e la gente si rincretinisce, come gli uomini a cui basta far annusare un po’ la bernarda e non capiscono più niente.

Gente così merita l’estinzione.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *