Il certificato di nascita

Oggi ò finalmente ricevuto il certificato di nascita ceco.

Dopo aver ricevuto la cittadinanza ceco infatti l’anagrafe di Brno emette il tuo certificato di nascita. Perché l’anagrafe di Brno se sono praghese? Salcazzo.
Di fatto a Brno viene tenuta l’anagrafe dei cittadini cechi nati all’estero (inclusi i cechi nati cechi ma all’estero). Probabilmente deriva dal fatto che quando esisteva la CSSR gli uffici ministeriali erano distribuiti lungo tutta la Cecoslovacchia, non erano tutti a Praga. A Brno tocco il ministero della giustizia con tutti gli organi che gli girano attorno. Ancora adesso per esempio la corte costituzionale ceca non è a Praga ma a Brno. Forse per qualche bizzarro motivo questi atti passavano da qualche tribunale e finivano all’anagrafe di Brno, ma è solo una mia supposizione.

Col certificato di nascita ò potuto chiedere la carta d’identità e il passaporto. Perché altrimenti non te li fanno. E davvero non capisco perché.

Sul certificato di nascita ci sono scritti gli stessi dati che ci sono scritti sul decreto con cui mi è stata conferita la cittadinanza e sulla carta d’identità temporanea che mi ànno fatto il giorno dopo il giuramento. Gli unici dati aggiuntivi che riporta il certificato di nascita riguardano le generalità dei miei genitori.
Che però, chissenefrega. Cioè, no, poverini, non chissenefrega dei miei genitori. Chissenefrega dei loro dati visto che sul passaporto o sulla carta d’identità non vengono riportati. A che serve il certificato di nascita?

Per qualche strano motivo però sembra che il certificato di nascita sia il pezzo di carta più importante da queste parti. La gente ti dice di custodirlo gelosamente altrimenti se lo perdi poi non esisti più (e magari inizi a scomparire come Marty McFly in ritorno al futuro). Tutto questo per un documento che à gli stessi dati che ò sul passaporto. Che cosa à di speciale questo certificato di nascita?

L’unica cosa che sono riuscito a pensare è che le generalità dei genitori possono essere utili in caso di eredità per dimostrare di essere figlio di qualcuno morto. Non è il mio caso visto che in miei genitori non ànno proprietà in Rep. Ceca, ma al massimo lo tiri fuori al momento dell’eredità, mica per fare il passaporto.

Quindi boh, se qualcuno mi spiega perché diventano matti per questo certificato di nascita mi fa un favore.

Piesse: per il passaporto mi ànno chiesto la bellezza di 600 corone (23,47 euro al cambio odierno). Ciao.

4 Comments

  1. Andrea Occhi said:

    Non è il mio caso visto che in miei genitori non ànno proprietà in Rep. Ceca,
    Per adesso…

    29 Ottobre 2019
    Reply
    • mattia said:

      Per adesso…

      Non penso ne avranno mai.
      A meno che non crepi io prima di loro e ricevano le mie in eredità.

      30 Ottobre 2019
  2. Jived said:

    Anche in italia lo è, almeno per i cittadini che sono diventati italiani. Mio padre che era già una cosa un po’ particolare perché apolide quando è diventato cittadino italiano, aveva perso la sua copia (se l’aveva mai avuta, ci è venuto il dubbio), e l’angrafe dove aveva depositato il suo non lo trovava più (archiviato negli anni ’80). Tutto bene, fino a quando non è diventato cittadini AIRE dove richiedevano il certificato di nascita per il rinnovo del passaporto. Il calvario e i costi per quel benedetto pezzo di carta ci ha fatto smadonnare in tutte le lingue, anche perché il suo paese d’origine non è che tenesse molto da conto gli atti di nascita all’epoca. Per la mia esperienza mettilo in una cassetta di sicurezza.

    30 Ottobre 2019
    Reply
    • mattia said:

      Che lo considerino importante lo so.
      Il problema è che non capisco perché.

      30 Ottobre 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *