Back to the past

Ma fatemi capire, quel coso lì in fondo alla scrivania di antonio di maio, quel dispositivo con dei fogli e una cornetta cos’è?

16 Comments

  1. Epsilon said:

    E’ di Maio… ma non mi sembra in fondo alla scrivania
    😀

    4 dicembre 2018
    Reply
  2. fgpx78 said:

    ne ho uno uguale a prendere polvere a casa 😀 ma ricorda che in italia ci sono ancora istituzioni che prendono documenti solo via fax…

    4 dicembre 2018
    Reply
  3. ava said:

    guarda che non è così strano , io ho ancora il fax in ufficio e le ragioni sonp semplicissime:
    1) alcune amministrazioni o enti o uffici sono all’ età della pietra e richiedono comunicazione unicamente per fax.
    2) il fax ha un minimo di valore legale e si può utilizzare qualora non sia possibile mandare posta elettronica certificata ( ad esempio perchè il ricevente non ci vuole dare il suo indirizzo di posta) e si debba inviare al volo una comunicazione di cui deve restare traccia , senza mandare raccomandate che in genere hanno anche una valenza più intimidatoria.

    Detto questo, certo il fax non è il pezzo forte della mia scrivania , è relegato nell’ angolo delle stampanti che si usano una volta ogni morte di papa, ma ogni tanto capita ancora di usarlo.

    ok ci sono i fax virtuali e tutto, ma vuoi mettere un fax tradizionale?
    D’altro canto in fondo mio padre ha voluto pure tenere i tecnigrafi, e ogni tanto qualche vecchio geometra si lascia andare a discorsi lacrimevoli sui bei tempi andati

    4 dicembre 2018
    Reply
  4. andreaber said:

    Lavoro in un sito ENI e qua il fax è il principale mezzo di comunicazione per quel che riguarda gli accessi delle ditte esterne (e non solo) che eseguono lavori all’interno dello stabilimento.
    Quando qualche anno fa chiesi al mio superiore perchè cazzo si usava ancora il fax mi fu risposto che aveva una valenza legale e che molte ditte non avevano la posta certificata.

    4 dicembre 2018
    Reply
    • mattia said:

      adesso però qualcuno mi deve spiegare se da qualche altra parte del mondo si usa ancora il fax o se è una cosa italiana.

      4 dicembre 2018
    • Mauro said:

      @ Mattia

      Qui in Germania è ancora usato. Non so se di piò o di meno che in Italia, ma è ancora un oggetto abbastanza normale.

      4 dicembre 2018
  5. andreaber said:

    Se ricordo bene, una volta Mamoru disse che il Giappone è il regno del fax…

    4 dicembre 2018
    Reply
    • mattia said:

      ah cazzo, è vero 🙂
      Ricordo ora di quando la filiale della mia banca per autorizzarmi il bonifico dal mio conto giapponese a quello ceco doveva mandare un fax alla sede centrale e aspettare la risposta sempre via fax. Una manica di rincoglioniti.

      4 dicembre 2018
  6. ava said:

    quando sono andato in giappone 8 anni fa, con molti alberghi comunicavi praticamente solo via fax, molti non avevano manco la posta elettronica. All’ epoca qui in ufficio il fax faceva già la polvere

    4 dicembre 2018
    Reply
  7. mamoru said:

    il fax lo usavo tutti i mesi poi hanno messo il portale su cui caricare le ore di lavoro. cosi ora carico i dati sul portale E devo mandare gli stessi dati via fax. ovviamente devo usare un apposito foglio excel quindi lavoro fatto due volte. giappone 2018.
    non dite nulla vi prego.

    4 dicembre 2018
    Reply
  8. Andrea said:

    Nel settore farmaceutico invece le cose vanno meglio. Associazione, ordine professionale, aziende, ormai comunicano esclusivamente tramite email (in molti casi PEC). Non ricordo l’ultima volta che ho assistito alla ricezione o all’invio di un fax.

    5 dicembre 2018
    Reply
  9. Raoul Codazzi said:

    In genere io sono un tipo tranquillo quando commento qui e altrove. Nella vita reale, invece, lo sono molto meno. Una delle cose che mi fa perdere le staffe è quando qualcuno mi dice “oppure se vuole può mandare un fax al…”. Ecco, lì trattengo il respiro per qualche secondo e poi li prendo educatamente per il culo, perché di mandare un fax proprio non me lo puoi chiedere.

    5 dicembre 2018
    Reply
  10. Hedges said:

    Un primario istituto di credito per fare un bonifico da Italia a extracee vuole un ordine via fax, al quale loro rispondono al numero di ricevimento, con lo stesso documento, con richiesta di controfax di conferma che devo faxare allo stesso numero.
    Se era una gara di fax vincevo a mani basse :))

    6 dicembre 2018
    Reply
  11. Zurota said:

    Anche a me tocca usarlo per lavoro, in Svizzera. Per trasferire soldi da filiale USA di una banca. La prima volta ho dovuto chiedere aiuto all’IT. Il giovanotto era basito… poi si è scoperto che il cavo era staccato e nessuno se ne era accorto…
    Per le banche usa comunqe devo mandare pdf del form firmato, non è che sia un gran passo in avanti, ma sempre meglio del fax.

    7 dicembre 2018
    Reply
    • mattia said:

      sono sempre più sconvolto. Non avrei mai immaginato che così tanta gente usa ancora il fax

      8 dicembre 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota sui biscottini: questo sito usa solo i biscottini di base di Wordpress per il funzionamento del sito. Non usa biscottini per memorizzare vostri dati personali, anche perché non me ne frega niente. Pensate che non vengono nemmeno fatte le statistiche sugli accessi di questo sito. Non ci sono nemmeno i pulsanti per mettere apprezzamenti sul feisbuc, il tuitter o altre reti sociali. Ciao.