Peggio

L’avete letta anche voi l’affermazione di di maio che diceva di aver abolito la povertà con il reddito di cittadinanza.

Non so come avete reagito voi, io ò pensato fosse uno scherzo. Una battuta di Crozza per ironizzare sui grillini.
Poi invece ò scoperto che l’aveva detta davvero. E ci sono rimasto di merda.

Ieri è stato il turno di toninelli che a Genova à invitato a non contestare il decreto (e già questo…) perché, tra gli altri motivi, è stato scritto col cuore.
Anche in questo caso pensavo fosse una battuta di qualche imitatore o una frase di Spinoza. E invece no, l’aveva detto sul serio.

Lo sapete benissimo, ò pochissima stima per i grillini. Non mi stupisce dunque che dicano fesserie.
Ma qui sono arrivati al punto di spararle così grosse che sembrano inverosimili. Dicono delle cazzate talmente grosse che ti rifiuti di credere che siano vere. Anche se dette da loro.

Avevate paura di questa gente al governo? Be’, sono peggio, molto peggio di come apparivano nei vostri incubi.

 

14 Comments

  1. ava said:

    l’ uscita di Di Maio sembra un proclama alienato tipico dei monarchi del ‘ 600 o del ‘ 700 , o dei gerarchi comunisti sotto Stalin.
    In compenso la Boschi se ne è uscita lamentandosi che Di Maio abbia abolito la povertà , che detto da lei si presta a molteplici interpretazioni.
    Che dire? Si vede che non hanno esperienza politica negli enti locali. facendo il sindaco o l’ assessore ti fai le ossa. E si vede pure che la cultura storica sta a zero. Questi qui sono stati catapultati in sella senza un briciolo di esperienza , al massimo qualche anno da opposizione, catapultati dall’ incapacità o peggio degli avversari. Quindi castronate del genere saranno frequenti.

    io sono contrario al reddito di cittadinanza, perchè è evidente come non si possa distribuire alla gente una ricchezza che non c’è; i sussidi non hanno mai fatto volare l’ economia. Detto questo certe volte vedo i vecchi che vanno a raccattare il cibo nel bidone degli scarti del mercato e allora sinceramente penso che qualcosa per chi adesso è in difficoltà vada comunque fatto anche se certamente il reddito di citttadianza ( leggi sussidi a chi lavora in nero) è una baggianata . E comunque alla fine i tecnici preparati che tanto piacciono all’ UE ( Monti) ci hanno portato in merda, quindi forse anche i criteri di giudizio sulle teste d’uovo dovrebbero essere rivisti.

    10 ottobre 2018
    Reply
    • ava said:

      vorrei aggiungere inoltre che:
      1) i ” sapientoni del risparmio ” ci hanno fatto comprare gli F35 che alla conta dei fatti costano una cifra confrontabile con il reddito di cittadinanza .Ora alcuni analisti militari considerano tali caccia sostanzialmente inutili , e vogliamo scommettere quante volte verranno utilizzati prima di essere dichiarati obsoleti? ora non scendo nel dettaglio ma comprare qualche super arma in meno per far mangiare chi raccatta verdure marce al mercato vi sembra una così pessima idea? Almeno avessimo un ritorno economico o di sicurezza con il deterrente dei caccia.. e invece ovviamente non è così. Comunque a dire il vero il nuovo governo segue le orme del vecchio perchè ne ha ordinati ancora, anche se poi dichiara di volerli tagliare, vediamo come si metteranno d’acordo con loro stessi, come al solito.
      2) ogni anni si spendono miliardi di assistenza sanitaria, scuola e altri servizi per gli immigrati , sia chi ha protezione internazionale ( molti dei quali in altri paesi europei non avrebbero diritto e che qui si beccano i 35 al giorno ) , sia chi guadagna poco rimanendo esente dall’ Irpef ( e magari guadagna in nero, perchè ho visto più cinesi con gli occhi azzurri che cinesi che fanno lo scontrino).
      Ora io dico, se fossi un vecchio in pensione , avessi pagato una vita i contributi e alla fine della fiera mi trovo alla fame e perculato dai soggetti capoccioni di cui sopra, con aggiunta di ciliegina sulla torta di morali varie ed eventuali , francamente mi troverei con le palle girate. Questo per dire che se Di Maio non è un genio ( e non lo è) chi ci ha amministrato in questi ultimi 7 anni ( per non dire prima) ha creato una tale polveriera al cui confronto le squallide mance elettorali pentastellate sono veramente poca cosa.

      11 ottobre 2018
    • Giampy said:

      Per il punto uno (della tua aggiunta) ti posso rispondere (da appassionato della materia, la difesa).
      Non so a quali “analisti militari” ti riferisci ma ti assicuro che bene hanno fatto tutti i governi (dal 1996 in poi) ad appoggiare l’acquisto e lo sviluppo dell’F35 per diversi motivi che sommariamente sono:
      – è il velivolo di quinta generazione più avanzato disponibile (e acquisibile) ora e nei prossimi decenni;
      – è l’unico velivolo a livello mondiale (nella sua variante B) ad essere disponibile in una sua variante STOVL (quindi utilizzabile dalla nostra portaerei Cavour) sostituendo nel medio termine gli AV-8B ora imbarcati;
      – siamo uno dei due stati al mondo, al di fuori degli USA ad essere dotati di una FACO (fabbrica di produzione degli stessi velivoli e dove si effetuerà la manutenzione di alto livello), l’altra è in Giappone, con ricadute in termini di conoscenza ed anche economici (altri stati a livello europeo hanno acquistato/acquisiranno l’F35 e quindi verranno prodotti/manutenuti, qui);
      – è auspicabile che non vengano utilizzati ma purtroppo la situazione geopolitica vira verso il brutto ultimamente quindi meglio essere preparati.. Ricordando il detto di von Clausewitz “La guerra è la continuazione della politica con altri mezzi”. Israele ha già utilizzato i suoi assetti F35 e con ottimi risultati (sono ideali per azioni di first strike) e se li usano loro..
      – comparare un capitolo di spesa che non c’entra nulla (la difesa) che oltretutto è già sottofinanziata (siamo all’1,4% del PIL e dovrebbe essere il 2%, per precise richieste NATO) con le pensioni è decisamente fallace (oltre che qualunquista). Considera che di questo 1,4% di PIL la maggior parte se ne va in spese per gli stipendi e spese vive (carburanti, utenze, manutenzioni) e non in nuove capacità/rinnovo di quel che già c’è (magari..)

      11 ottobre 2018
    • ava said:

      Sull’ aumento delle spese militari, per coprire anche il servizio di leva obbligatorio ( che sarà pure inutile militarmente ma piuttosto che lasciare i disoccupati a giocare alla playstation è meglio) , in attesa di tempi peggiori, mi trovi d’accordo.
      Il problema è però che tutto quel che spendiamo per la difesa, per quanto poco , finisce per essere soldi buttati perchè utilizziamo le nostre forze armate per fare gli interessi degli altri e mai i nostri.
      Con questo non mi auspico certo di fare una nuova politica delle cannoniere, ma neanche permettere che UK e Francia scatenino guerre contro paesi con cui abbiamo rapporti privilegiati , per fotterci,mentre i politici rimangono qui a sventolare bandiere della pace a senso unico solo quando noi siamo gli inchiappettati . A questo punto meglio armare i soldati di palloncini e trombette . Se la marina non blocca l’ arrivo di orde di clandestini , compresi numerosi terroristi probabilmente imbarcati, a che caxxo serve?
      Quanto agli F35 , sappiamo benissimo che ci sono numerose controversie in merito. ora io non sono un esperto di cose militari ma i dibattiti in merito sono parecchi e basta un minimo di google. La questione degli F35 mi ricorda le ” mega corazzate” del 1915; armi ( in teoria) potentissime, ma talmente costose che non potevano essere utilizzate. Poi per carità ammetto di non essere un esperto.

      12 ottobre 2018
    • Zhelgadis said:

      Ava, ci sono anche molti dibattiti riguardo ai vaccini. E molti dei dibattenti ammettono di non essere esperti a riguardo, e citano medici che danno loro ragione …
      Io sono stato perplesso per molto tempo a riguardo degli F35, ma quando ho parlato con esperti “veri” li ho sempre trovati unanimi.

      15 ottobre 2018
    • ava said:

      I vaccini sono un discorso totlamente diverso. L’ efficacia dei vaccini è sotto gli occhi di tutti e solo qualcuno totalmente imbecille o in malafede può negare l’ utilità dei vaccini .
      Oltretutto permettono un risparmio netto per l’ erario perchè vaccinare tutti costa meno che assisstere chi si piglia il malanno .
      Sugli F35, basti leggere molti articoli online e le voci critiche non mancano. Ti cito Wikipedia tanto per dire:Critiche al progetto
      Il progetto ha attirato su di sé molte critiche da parte di analisti strategici e personale militare.[126] Tra i detrattori, il mezzo si è da tempo guadagnato il degradante soprannome di “Fiasco 35″[127]. Tra gli altri, la RAND Corporation, una società di analisi strategiche che collabora a stretto contatto col Dipartimento della Difesa statunitense, ha apertamente criticato l’F-35: prima è trapelato che, secondo le simulazioni effettuate dalla società statunitense, l’F-35 non sarebbe in grado di competere con il russo Su-35 in un combattimento aereo[128], poi un analista della stessa società ha dichiarato che l’F-35 “è inferiore nel combattimento in termini di accelerazione, salita e virate sostenute”[129]

      hanno ragione o torto queste voci critiche ? Non so , ma certo non è un progetto di utilità indubbia.
      E comunque anche prima del 1915 tutti gli ” esperti ” erano sicuri che le corazzate sarebbero state decisive, il mitragliatore non avrebbe fermato le cariche e via così.
      Errori di valultazione di ” esperti militari” sono all’ordine del giorno .
      Con questo non voglio certo ergermi a Napoleone, ma chiedersi se varamente vale la pena spendere tutto questo denaro in un sistema d’arma che non useremo mai mi pare come minimo legittimo, quando comprando un caccia di meno aiuteremmo la ricerca scientifica nazionale, anche afini militari, per dirne una.

      17 ottobre 2018
  2. Andrea Occhi said:

    purtroppo non c’è alternativa che tenerseli.
    Se i sondaggi sono veritieri, tra Lega e pentastellati hanno il consenso del 60% dei potenziali votanti.
    Siamo fottuti.

    10 ottobre 2018
    Reply
  3. mc said:

    io ammetto di avere molta paura. sigh.

    10 ottobre 2018
    Reply
  4. Errebì said:

    Il problema non sono tanto le assurde dichiarazioni di uno sprovveduto poco lungimirante; il problema non è nemmeno Tunnelnelli e gli arruffapopolo 5 Stolti nel suo insieme. Il problema vero è quel 60% che tornerebbe a votarli!

    11 ottobre 2018
    Reply
    • Pif said:

      “Il problema vero è quel 60% che tornerebbe a votarli!” VERO! Purtroppo che alternative abbiamo?!
      Berlusconi?
      Il PD che ha riempito il paese di clandestini?
      Cito Bersani: “pensavamo di aver trovato una mucca da mungere e ci siamo ritrovati un toro scatenato”.
      Condivido le critiche ai 5S, ed eventualmente anche alla Lega, ma a questo punto chi votare?
      Saluti

      11 ottobre 2018
    • ava said:

      Dopo Berlusconi e Renzi la gente avrebbe votato a ragion veduta anche Gastone Paperone e Wolverine.
      Oh no aspetta ho sbagliato : li ha già votati.
      Oltretutto questa deriva conservatrice/ populista è ormai un fatto mondiale , quindi non mi pare che siamo più cretini di altri. nonostante tutte le previsioni apocalittiche Trump ha scatenato meno guerre di Obama e l ‘economia non è andata a puttane. In Inghilterra non hanno le scarpe di cartone e non muoiono di fame anche se sono usciti dall’ UE .
      In compenso la Grecia c’è restata.
      E guardate in brasile dove pur di non avere i buonisti al governo hanno votato un militare.

      11 ottobre 2018
  5. DG said:

    come qualcuno ha già evidenziato, il problema non sono loro. sono quelli che li votano. d’altro canto, dopo vent’anni di “vota me perché lui è un coglione” , non ci si poteva aspettare di meglio.

    11 ottobre 2018
    Reply
  6. Massimo G. said:

    Già tutto detto e ridetto ai tempi di Berlusconi… Secondo me abbiamo il governo che ci meritiamo, perché mi sembra che in Italia avvenga, in grande, quello che succede nelle elezioni del direttivo di certe associazioni in cui la maggioranza fischietta fingendo indifferenza e viene eletto chi rimane col cerino in mano oppure l’unico motivato che si fa avanti. In entrambi i casi non è affatto detto che venga eletto il più dotato di buon senso. Spesso chi è motivato lo è solo in virtù dell’effetto Dunning/Krueger, con le conseguenze che osserviamo oggi.
    Ha un nome tutto ciò? è un comportamento descritto e noto in sociologia per caso?

    11 ottobre 2018
    Reply
    • ava said:

      il tafazzismo !

      12 ottobre 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota sui biscottini: questo sito usa solo i biscottini di base di Wordpress per il funzionamento del sito. Non usa biscottini per memorizzare vostri dati personali, anche perché non me ne frega niente. Pensate che non vengono nemmeno fatte le statistiche sugli accessi di questo sito. Non ci sono nemmeno i pulsanti per mettere apprezzamenti sul feisbuc, il tuitter o altre reti sociali. Ciao.