Non capisci nulla, l’à fatto apposta!

Quindi, musk si mette a fumare pubblicamente della droga, il titolo tesla in borsa rimedia una grossa perdita e le fangirl squirtanti di musk cosa ti dicono: che in realtà l’à fatto apposta, per fare delle speculazioni sul titolo, è tutta una strategia di marchetin, ma che ci capite voi…musk è un genio!

Ammettere che è fuori di melone è troppo difficile, evidentemente.

Piesse: le fangirl di musk sono veramente tra gli esseri viventi più cretini del mondo. Io da piccolo tiravo i sassi alle galline e mi divertivo a osservarle mentre li cercavano, non capendo che erano sassi e non cibo. E mi sembravano molto cretine. Ma questi le superano.

11 Comments

  1. marco ferazzani said:

    Beh qualche tempo fa si vociferava della sua intenzione di acquistare tutte le azioni Tesla e ritirare la Tesla dalla quotazione in borsa. Facendone abbassare il valore sarebbe più economico per lui.

    10 settembre 2018
    Reply
    • mattia said:

      Beh qualche tempo fa si vociferava della sua intenzione di acquistare tutte le azioni Tesla e ritirare la Tesla dalla quotazione in borsa. Facendone abbassare il valore sarebbe più economico per lui.

      Vado a memoria, ma mi sembra che non le volesse comprare lui. Pensava di trovare un nuovo investitore (cinese?) disposto a comprare tutto e uscire dalla quotazione in borsa.
      Anche perché:
      – dove avrebbe trovato tutti i soldi per comprare quelle azioni?
      – il suo scopo è quello di attirare investitori che portino il grano da bruciare giornalmente nella stufa di Tesla, il grano di altri, non il suo.
      Grano fresco da dilapidare, quindi necessariamente il grano di qualcun altro.

      10 settembre 2018
    • kheimon said:

      Mica lo avrebbe fatto coi suoi soldi, ma con quelli di un fantomatico grande investitore che poi non si è visto. Ragione per cui la SEC potrebbe/dovrebbe farlo a pezzi.

      10 settembre 2018
  2. kheimon said:

    Un bipolare sotto sostanze psicoattive (e non credo solo quella del video, ma chissà…) quasi certamente senza controllo medico: della serie, cosa mai potrebbe andare storto? Sbattuto sui media 24/7, sempre sotto pressione, sempre costretto a non deludere la presunta aspettativa di essere il Tony Stark della situazione. Se qualcuno dovesse chiamare il suo colossale bluff non credo che Musk mostrerà il suo tris e lascerà il tavolo silenziosamente. Temo un finale col botto. Mi dispiacerebbe per un uomo comunque intelligente e di talento trasformatosi in una maschera tragicomica, principalmente perché non ha intorno a sé persone in grado di imbrigliare la sua creatività e quando serve di dirgli: “Elon, ti voglio bene, ma scusami se hai rotto il cazzo.”

    10 settembre 2018
    Reply
  3. e dai, non infierire, già è orfano della boldrina, mo perde pure il suo mentore

    10 settembre 2018
    Reply
  4. robinet said:

    @alessandro signorini. 🙂 🙂

    10 settembre 2018
    Reply
  5. Andrea Occhi said:

    La cosa sconvolgente è che la stessa mente ha partorito Tesla e Paypal, il Powerwall e SpaceX.
    Contemporaneamente cose solide e funzionali/funzionanti, e masse enormi di fuffa ben infiocchettata.

    10 settembre 2018
    Reply
    • mattia said:

      La cosa sconvolgente è che la stessa mente ha partorito Tesla e Paypal, il Powerwall e SpaceX.
      Contemporaneamente cose solide e funzionali/funzionanti, e masse enormi di fuffa ben infiocchettata.

      Ma anche SpaceX, tieni presente che avevano contratti governativi anche prima di aver mandato nello spazio uno spillo, prima di aver dimostrato qualsiasi cosa. Tutto quello che ànno fatto l’ànno fatto grazie a soldi pubblici.
      Ciò non toglie nulla al lato tecnico della vicenda, ma decisamente molto all’intraprendenza di musk come imprenditore che senza i soldini pubblici non avrebbe creato nulla in SpaceX.
      Poi vabbe’, l’idea di un razzo riutilizzabile che atterrava in piedi era vecchia di alcuni decenni, non à avuto alcuna nuova idea, à solo rilanciato una vecchia idea che la NASA aveva provato e poi abbandonato.

      10 settembre 2018
    • Sam said:

      Quantitativamente la maggior parte delle cose che ci ha lasciato scritto Isaac Newton erano trattati di alchimia, astrologia, magia, esegesi escatologica, teorie filosofiche strampalate, profezie bizzarre… cioè, questo per dire che il fatto che uno scopra la legge di gravitazione universale non è di per sé garanzia che TUTTO quello che dice o fa in vita sia altrettanto geniale (anzi). Figuriamoci Musk.

      10 settembre 2018
  6. mamoru said:

    e sottolineiamo che in 15 anni con linee di credito illimitate questi non sono in grado di produrre auto.

    senza considerare il cultismo dei suoi acquirenti.

    “stiamo salvando il mondo”
    “l’obiettivo di tesla non sono i soldi, ma salvare il mondo”

    al che ricorderei ai suddetti PIRLA che comprare un’automobile e’ l’ultima cosa a favore dell’ambiente. piuttosto vai in bici, coi mezzi pubblici, al limite ti concedo il car sharing…. ma l’uso di un cazzutissimo veicolo privato no zio cantante

    10 settembre 2018
    Reply
  7. Max said:

    Io non avevo dubbi sulla genialitá di Musk.
    Poi un amico ha cominciato a farmi notare certe cose, e in un momento di fragilitá mi ha fatto venire i dubbi.
    Poi Musk ha cominciato a vendere lanciafiamme per l’apocalisse zombie.
    E i dubbi sono passati di nuovo.

    11 settembre 2018
    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota sui biscottini: questo sito usa solo i biscottini di base di Wordpress per il funzionamento del sito. Non usa biscottini per memorizzare vostri dati personali, anche perché non me ne frega niente. Pensate che non vengono nemmeno fatte le statistiche sugli accessi di questo sito. Non ci sono nemmeno i pulsanti per mettere apprezzamenti sul feisbuc, il tuitter o altre reti sociali. Ciao.