I razzisti siete voi

Lo so bene, voi siete convinti di essere quelli democratici e antirazzisti e vi fate una sega davanti alla foto delle quattro ragazze diversamente pigmentate che hanno vinto la gara della corsa per l’italia.
Un po’ come si è spippettato il ragazzo che cura il tuitter di repubblica: a ogni orgasmo una rituittata dell’articolo.

Ho una brutta notizia per voi però: i razzisti siete voi (secondo i vostri canoni). Mica salvini, voi.
Vi basterebbe usare la logica per capirlo, ma siccome probabilmente non ci arrivate vi uso la cortesia di spiegarvelo.

La ragione per cui quelle ragazze hanno vinto la gara della corsa è – anche – perché sono diversamente pigmentate. E lo so benissimo, voi andate in giro a dire che le razze non esistono, che siamo tutti uguali e… no, non siamo tutti uguali. Per diversi sport diverse razze hanno migliori o peggiori predisposizioni.
Lo so, la realtà fa a pugni con le vostre poesie colorate scritte coi pennarelli sui cartelloni decorati dai brillantini. Ma la realtà resta tale anche se vi fa piangere.

Quelle quattro ragazze sono arrivate al vertice della loro disciplina non perché mancavano italiane bianke che volevano correre i 400 m ma perché loro sono più predisposte.  La rappresentanza italiana non era composta da quattro diversamente pigmentate perché è quello è un lavoro che le italiane bianke non vogliono più fare, non è che lo sport lo fanno solo ne diversamente pigmentate. Se al vertice trovi quattro diversamente pigmentate su quattro mentre nella popolazione sono molto di meno è perché sono fisicamente più predisposte.
Esaltare il fatto che quattro italiane diversamente pigmentate abbiano vinto una gara rappresentando l’italia, esaltarle specificatamente in quanto diversamente pigmentate equivale a esaltare una loro differenza razziale.
Siete voi che puntate il dito e dite “sono diverse“.

10 Comments

  1. robinet said:

    e considera che salvini si è sempre ben guardato dal dare addosso a chi è in italia regolarmente, bianco giallo o nero, come è sacrosanto che sia. ma niente, questa cosa meglio non ricordarla mai, come fai poi a dargli del razzista?

    2 luglio 2018
    Reply
    • mattia said:

      che poi, salvini se volesse fare il furbacchione direbbe che lui un negro l’ha portato in senato.
      E, a differenza dell’atletica, non hai più o meno predisposizione per fare il senatore a seconda della razza.

      2 luglio 2018
    • Guido said:

      @robinet questo non è del tutto vero, nel famoso intervento a Telelombardia (https://youtu.be/0S02pCvIwgs?t=1m35s) Salvini è esplicitamente contro i Rom italiani: “[…] i Rom italiani, eh, purtroppo te li devi tenere in Italia anche perché non li puoi espellere […]”. E’ vero che si potrebbe dire che sta parlando di delinquenti, ma questo non giustifica l’attacco: nessuno penserebbe che sia corretto parlare di espellere un italiano italiano (passatemi il termine) se va in galera.

      – Guido

      7 luglio 2018
    • mattia said:

      Salvini è esplicitamente contro i Rom italiani:

      Come è già stato ampiamente spiegato: per “rom” s’intende chi vive in campi nomadi (i campi “rom”, appunto) che sono illegali.
      Quindi sì, è del tutto legittimato a schierarsi contro qualcuno che vive violando la legge.

      7 luglio 2018
  2. Marco said:

    Nel frattempo delle altre 55 medaglie d’oro che l’Italia ha vinto ai giochi del mediterraneo non gliene frega un ciuffolo a nessuno…

    2 luglio 2018
    Reply
  3. Paolo Ghezzi said:

    ‘Lui un negro l’ha portato in senato’…
    E questa, malgrado non abbia un gran concetto nè di Salvini nè del movimento che rappresenta è una realtà innegabile.
    I ‘razzisti’ ‘xenofobi’ e ‘fascisti’ della lega hanno eletto senza farsi problemi proprio un rappresentante di una di quelle ‘minoranze’ (per carità, non chiamiamole ‘razze’ altrimenti i naziprogressisti insorgono) che secondo i loro detrattori vogliono discriminare.
    A questo punto, forse, qualcuno dovrebbe cominciare a farsi qualche domanda…

    2 luglio 2018
    Reply
    • shevathas said:

      Io su tweeter l’ho fatta; è la risposta è stata che Iwobi essendo leghista non può venire catalogato come “negro” al più come “zio tom”. Infatti ricordo che, non appena era stato eletto, molti scrissero, riguardo a lui, citando malcom X e i negri che lui chiamava “zio tom”, ovvero gente che si era venduta ai padroni bianchi e si identificava con loro.

      3 luglio 2018
    • mattia said:

      la risposta è stata che Iwobi essendo leghista non può venire catalogato come “negro” al più come “zio tom”.

      Tutti i negri sono uguali, ma alcuni negri sono più neri degli altri.

      3 luglio 2018
  4. Gan'dol said:

    Non è che ci voglia molto a dimostrare che i razzisti sono quelli di Repubblica ed eventuali sodali. Ai Giochi del Mediterraneo l’Italia è arrivata prima, come medagliere, con 156 medaglie tra cui 56 ori. Già questa dovrebbe essere la notizia. Invece al momento nell’home page di repubblica c’è il tweet di saviano che esalta quelle quattro in quanto atlete nere e zero menzione del risultato degli atleti azzurri. Le quattro ragazze della staffetta potrebbero essere la “risposta a Pontida” solo se dal palco di Pontida avessero affermato qualcosa: “Grazie alla purezza del sangue italico/padano abbiamo conquistato decine di medaglie”, cosa che i leghisti si sono guardati bene dal fare… evidentemente alla festa della Lega fanno ragionamenti meno balordi che nella redazione di Repubblica e “sui social impazziti”.

    2 luglio 2018
    Reply
  5. Ava said:

    Se dal 30 e passa di Uolter Veltroni sono finiti al niente un motivo ci sará.. Forse la gente è incazzata ma non è scema

    4 luglio 2018
    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota sui biscottini: questo sito usa solo i biscottini di base di Wordpress per il funzionamento del sito. Non usa biscottini per memorizzare vostri dati personali, anche perché non me ne frega niente. Pensate che non vengono nemmeno fatte le statistiche sugli accessi di questo sito. Non ci sono nemmeno i pulsanti per mettere apprezzamenti sul feisbuc, il tuitter o altre reti sociali. Ciao.