Certe cose capitano solo in italia

9 Comments

  1. Paolo said:

    Ho pensato la stessa cosa: qui in Italia ci sono tanti problemi, è lampante, ma non è che appeni passi il confine tutto funziona magicamente bene. I pregiudizi sono difficili da scalfire, ma almeno in futuro si può portare questa notizia come esempio di “tutto il mondo è paese”.

    8 novembre 2016
    Reply
  2. mamoru said:

    parliamo dei giapponesi.
    un popolo che se decidesse di mandare qualcuno su marte costruirebbe un modello in scala 1:1 del pianeta rosso, lo porterebbe alla stessa distanza di quello vero e proverebbe ripetutamente ad arrivarci e sbarcarci con un dispendio di vite e risorse inimmaginabile.

    8 novembre 2016
    Reply
  3. Claiudio said:

    @mamoru
    Ma come mai gli servirebbe il surrogato praticamente identico?

    8 novembre 2016
    Reply
  4. Mauro said:

    @Paolo

    Vuoi un elenco di cose che qui in Germania funzionano altrettanto male (se non peggio) che in Italia?
    No, credimi, non lo vuoi per un motivo molto semplice: io non ho il tempo di fartelo e tu non avresti il tempo di leggerlo, vista la lunghezza 😉

    9 novembre 2016
    Reply
  5. ava said:

    Emerse ad un convegno che , Dopo vari terremoti e muri di contenimento scoppiati, in Giappone iniziarono a sostituirli in muri realizzati con terre armate, che hanno un comportamento sismico più dissipativo e duttile .

    Poi col passare degli anni si dimenticarono la lezione, tornarono ai muri di contenimento tradizionali , arrivò il sisma di kobe e ne vennero giù una marea; allora si ricordarono e da allora vanno finalmente per la maggiore in modo definitivo le terre armate.

    Ecco per dire, tutto il mondo è un pò paese, poi però c’è da dire che quando sono stato in Giappone ho visto ( per lo meno nel sud) tanta gente che ti dà l’impressione di eseguire il proprio lavoro in modo molto ligio al dovere, ed è una bella cosa; ma da qui ad essere perfetti…

    10 novembre 2016
    Reply
  6. Paolo said:

    @Mauro, ho letto solo oggi il tuo commento

    Vuoi un elenco di cose che qui in Germania funzionano altrettanto male (se non peggio) che in Italia?

    Forse te l’avevo già raccontato sul tuo blog, comunque sono stato a marzo in Germania a una conferenza e mi sono accorto che i treni sono in ritardo come in Italia, se non di più. Quando, durante la conferenza, ho parlato con un ricercatore tedesco di questo fatto, mi ha confermato che le ferrovie tedesche sono terribili e i ritardi sono all’ordine del giorno.

    Questo per confermare quanto scrivi e per far capire a quelle persone che non hanno mai tirato fuori il naso dal loro paesino in provincia di Salcazzo che basta girare un attimo il mondo per capire che i problemi ci sono dappertutto, non solo in Italia.

    10 novembre 2016
    Reply
    • mattia said:

      Non ditelo al pitecone re dei piteci.
      In Germania funziona tutto perfettamente, le cassiere del supermercato guadagnano 5 mila euro al mese, non ci sono buche nelle strade e il colluttorio costa meno dell’acqua del rubinetto.
      Baden-Württemberg!

      10 novembre 2016
  7. andreaber said:

    >Non ditelo al pitecone re dei piteci.

    E’ per caso un riferimento a un certo povero coglione di youtuber?

    10 novembre 2016
    Reply
    • mattia said:

      ovviamente

      10 novembre 2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota sui biscottini: questo sito usa solo i biscottini di base di Wordpress per il funzionamento del sito. Non usa biscottini per memorizzare vostri dati personali, anche perché non me ne frega niente. Pensate che non vengono nemmeno fatte le statistiche sugli accessi di questo sito. Non ci sono nemmeno i pulsanti per mettere apprezzamenti sul feisbuc, il tuitter o altre reti sociali. Ciao.