Se proprio dobbiamo importare una festa

Che poi io dico, vuoi importare una festa dall’estero in cui si va casa per casa a fare incetta di dolci?
Perché devi proprio importare allouin dagli Stati Uniti Americani?
Importa la tradizione della pomlazka dalla Repubblica Ceca.

Anche perché quale sarebbe l’elemento di novità di allouin? Che si va in giro mascherati? E grazie al cazzo, abbiamo già carnevale, a che ci serve un doppione?
Mentre la pomlazka no, non abbiamo (non avete) nulla di simile.

Per quei quattro gatti che ancora non lo sanno la pomlazka è una frusta di rami intrecciati con la quale i maschi frustano le donne sul sedere il lunedì dell’angelo. Si va casa per casa, si frustano le donne e in cambio si ricevono dolci e alcolici, tanti alcolici (oltre a uova colorate).
Altro che quella brutta traduzione di dolcetto o scherzetto. Frusta in mano e hody hody doprovody.

E la boldrinova zitta.

 

13 Comments

  1. mamoru said:

    la scampate solo perchè non ha sufficiente esposizione mediatica…se qualcuno attenzionasse la cosa alla boldrinova vedi che ridire.
    con buona pace del “sono le loro tradizioni” (peró se fosse roba islameggiante invece vedi come cambierebbe la suonata).

    1 novembre 2016
    Reply
  2. fgpx78 said:

    Beh, diciamo che non si è mai sentto parlare di “Czech Republic Dream” quindi insomma, non è che la gente sia particolarmente predisposta a farsi influenzare.

    Certo che con masse di persone che si volgono ogni gorno a Pooteen, magari a un certo punto cominciano pure a importare qualcosa di slavo…

    1 novembre 2016
    Reply
    • mattia said:

      In tono minore si è sentito parlare anche del sogno ceco 🙂

      1 novembre 2016
  3. Lugh said:

    Perché Halloween è fico.

    1 novembre 2016
    Reply
    • mattia said:

      Perché Halloween è fico.

      Cosa ci sarebbe di figo? Che ci si maschera? Lo si fa già a carnevale.

      1 novembre 2016
  4. Lugh said:

    Beh, in effetti la tua è un’idea 🙂

    1 novembre 2016
    Reply
  5. itwings said:

    Non vedo il problema. Perché non importarle entrambe? Un buona festa in più non guasta mai.

    1 novembre 2016
    Reply
  6. Lugh said:

    Perché è macabro, demoniaco e fa sbroccare bigotti e nazionalisti.

    2 novembre 2016
    Reply
  7. Martyn said:

    Senza scomodare altre festività. In Sicilia, in questo periodo si festeggia(va) il giorno dei morti, con dolci tipici (frutta martorana e rame di Napoli) e regali. Anche se questa tradizione si sta perdendo.

    Visto che sono uno dei quattro gatti citati: Perché frustare le donne il lunedì dell’angelo?

    2 novembre 2016
    Reply
    • mattia said:

      Perché frustare le donne il lunedì dell’angelo?

      Perché fa bene alla circolazione sanguigna degli arti inferiori (sui cui le si frusta).
      E perché in cambio ti dànno dolciumi e alcolici, ovvio.

      2 novembre 2016
  8. Martyn said:

    d’accordo, mi chiedevo se ci fossero altri significati reconditi o il perché proprio il lunedì dell’Angelo.

    2 novembre 2016
    Reply
    • mattia said:

      perché proprio il lunedì dell’Angelo.

      perché si festeggia la primavera che arriva, tutto si risveglia dal torpore invernale, comprese le gambe delle signorine.

      2 novembre 2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota sui biscottini: questo sito usa solo i biscottini di base di Wordpress per il funzionamento del sito. Non usa biscottini per memorizzare vostri dati personali, anche perché non me ne frega niente. Pensate che non vengono nemmeno fatte le statistiche sugli accessi di questo sito. Non ci sono nemmeno i pulsanti per mettere apprezzamenti sul feisbuc, il tuitter o altre reti sociali. Ciao.