Il sogno

Avete presente quella cosa che ti sogni delle cose belle e poi quando ti svegli non le ricordi più?
Che poi ti viene una rabbia per il ricordo scomparso…

Ecco, l’arcivescovo di Praga à sognato il nuovo Papa, e si ricorda che le sogno lo invitava a Velehrad (è un posto vicino al confine con la Slovacchia dove c’è un monastero e se non ricordo male è importante per qualcosa correlato a Cirillo e Metodio).

Si ricorda che lo invitava a Velehrad però non si ricorda chi era.

La cosa bella è che nell’intervista racconta che gli ànno chiesto chi era anche a colazione.

Io mi immagino la scena, con Duka che arriva in sala mensa si mette a bere il suo the e dice “Oh raga, ò sognato il nuovo Papa stanotte“.
Tutti accorrono: i cardinali, i loro segretari, abbandonano i loro i tavoli e si precipitano… le suore che fanno da mangiare… si svuota la cucina… arrivano tutti attorno a Duka a capannello, si spintonano e gli chiedono “chi era?“. Egli appoggia la tazza di the e risponde serafico “non me lo ricordo“.
Ma vaffanculo!” tutti in coro.

 

One Comment

  1. Mauro said:

    Povero Duka! Magari ha solo un po’ d’Alzheimer 🙂
    Saluti,
    Mauro.

    12 Marzo 2013

Comments are closed.