Lapsus di Granata

Gustoso siparietto a Omnibus Notte l’altra sera tra Sarubbi e Granata.

Piccolo passo indietro: lo scorso aprile Sarubbi andò all’Università di Padova a parlare di ius soli. Era un comizio un incontro in cui parla un solo politico senza contraddittorio facendo propaganda esponendo le proprie idee sullo ius soli.

Tramite gli organizzatori proposi una domanda in cui chiedevo che ne sarebbe stato dello ius sanguinis. No, perché Sarubbi ad ogni occasione dice peste e corna dello ius sanguinis (nel suo discorso standard che ripete in automatico c’è sempre l’esempio del figlio di emigrati italiani in Australia, che deve stargli particolarmente antipatico).
Allora gli ò chiesto se avevano intenzione di togliere il (mio, per esempio) diritto di dare la cittadinanza italiana ai propri figli.

Sarubbi disse che fosse per lui andrebbe regolamentato (come? boh), ma la proposta di legge non lo prevedeva.

Ah.

Ovvio, perché se tu dici che vuoi togliere agli italiani all’estero il diritto a trasmettere la cittadinanza ai figli , stai certo che  il tuo partito perde le elezioni nella circoscrizione estero. Dei deputati e senatori eletti dagli italiani all’estero non ne prendi neanche uno. Cosa c’è di più semplice di dire “Ragazzi, questi vogliono togliere il diritto ai vostri figli di essere italiani!!! Votate me e vi difenderò!!!“?

Ecco qui la grande ipocrisia: dicono tutto il male possibile dello ius sanguinis però per convenienza elettorale non lo toccano di una virgola.

Ma allora, scusate, non è che magari ciò vale pure per lo ius soli? Non è che lo ius soli lo fanno per incamerare vagonate di voti dei nuovi italiani?
E nemmeno necessariamente sul lungo periodo: nella pdl c’è anche l’accorciamento a 5 anni del periodo di residenza per diventare italiani per naturalizzazione (e senza discrezionalità da parte dello Stato di dire sì o no, dopo 5 anni diventi italiano di diritto).
Se approvata questa legge tramuterebbe in italiani una marea di stranieri.
Sono io che penso male o è davvero così?

Forse la seconda…

9 Comments

  1. camicius said:

    dice peste e corna dello ius soli 
    Dello ius sanguinis, volevi dire….

    23 Dicembre 2012
  2. mattia said:

    Refuso corretto, grazie.

    23 Dicembre 2012
  3. Doom said:

    Perchè dovresti poter dare la cittadinanza italiana a tuo figlio se non sei italiano ma ceco?

    23 Dicembre 2012
  4. mattia said:

    se non sei italiano ma ceco?

    chi à mai detto che sono ceco?
    Io non sono ceco!

    [poi vabbe’, non sono nemmeno italiano ma per mia disgrazia ò la cittadinanza italiana]

    23 Dicembre 2012
  5. Mostro34 said:

    ma se non sei italiano, cosa sei? d’altronde lecco è in italia…

    Io non sono ceco!
    avrà visto à al posto di ha, e avrà frainteso…

    23 Dicembre 2012
  6. Mostro34 said:

    P.S.: se tu spostassi la scritta “sito deacchizzato” in cima, forse ti romperebbero meno riguardo al tuo modo peculiare di scrivere il verbo avere …

    23 Dicembre 2012
  7. mattia said:

    ma se non sei italiano, cosa sei?

    io sono io.
    Non basta?

    24 Dicembre 2012
  8. Alessandro said:

    no, io sono io, lo dico sempre io, per favore Ing. lei sarà qualcun altro!

    🙂

    troppo spumante, scusi Ing. e Auguri

    24 Dicembre 2012
  9. Mauro said:

    “Io sono io” è da sempre la mia presentazione sul mio blog. Non mi copi lei!

    Saluti,

    Mauro.

    P.S.:
    Va beh, la presentazione completa è “Io sono io. O no?” 😉

    24 Dicembre 2012

Comments are closed.