Tutte le info sull’ibuc

Mentre cerco di finire la copertina con un font adatto scrivo qui tutte le FAQ su 101 motivi per non vivere in Giappone.
Se ci sono altre domande scrivetele nei commenti e aggiornerò la lista.

1. Quando esce “101 motivi per non vivere in Giappone“?

Il 1 ottobre.

2. Ma tipo a mezzanotte?

No, un po’ più tardi. Boh, non lo so a che ora. Comunque il 1 ottobre.

3. Di che cosa si tratta? È un romanzo? Una novella?

101 motivi per non vivere in Giappone” è un modo diverso per raccontare il Giappone. Raccoglie in micro-capitoli numerati le pecche e le magagne di questo paese. Forse potrei definirlo un saggio numerato.
Non pensiate che sia una botta di pessimismo dalla prima all’ultima pagina. Ci sono i motivi più seri e quelli più sereni.
Chi mi à seguito sul blog in questi anni sa di quello che parlo.

4. Fammi capire: avrai mica fatto il copia-incolla di articoli del blog? Dimmi di no.

No, figuriamoci. Il libro non è una collezione di post sul Giappone. Non sono come certi sfigati che mettono insieme materiale riciclato e lo spacciano per libro.
Gli argomenti sono quelli che ò trattato in questi due anni, ma raccontati e organizzati in forma di libro.

5. Leggo il tuo blog da che sei in Giappone, quindi so già come la pensi. Dici che il libro per me è inutile?

Be’, sicuramente ci troverai poche cose nuove. Però qualcuno mi à già detto che vuole leggerlo per avere un racconto organico del Giappone, non spezzettato tra mille post e intramezzato da articoli su tutt’altro.
Se poi lo ritieni interessante puoi indicarlo ad altre persone che non seguono il blog e magari vogliono scoprire qualcosa sul Giappone, senza dirgli di leggersi a ritroso tutti i post che ò scritto in questi due anni.

6. Dove lo trovo l’ibuc?

101 motivi per non vivere in Giappone” sarà acquistabile alla fantasmagorica cifra di 1,80 Euro su Amazon, in formato Kindle.
Il link lo troverete il 1 Ottobre sul blog.
Attenzione: i libri elettronici in formato Kindle non necessitano del kindle per essere letti.
Si possono leggere anche con PC, MAC, iPhone, e tutte le altre diavolerie elettroniche. Basta usare l’app gratuita per leggere il formato Kindle.

In alternativa potrete acquistare l’ibuc in formato ePub qui sul sito con Paypal, se non ci avete cazzi di passare da Amazon.
(comunque una app per leggere l’ePub vi serve comunque…)

7. No, aspetta, vuole dire che questa volta l’ibuc è a pagamento? Eh?

Sì. Però come scusante donerò l’11,3% di quanto mi verrà in tasca ai colpiti dal terremoto e tsunami del 11 Marzo 2011 (suggerimenti sull’ONG a cui fare la donazione – possibilmente tramite internet – sono benvenuti).

8. E come mai le altre volte erano gratis?

Perché sono come uno spacciatore: prima do la dose gratis e poi la vendo.

9. Internet è condivisione, tutto gratis, abbasso il copyright, evviva il copyleft,  la rééééte, frii sapere, frii scerin…!!!

Mi sa che ài sbagliato: lo spazio commenti del Pacco Quotidiano è due siti più a destra.
Comunque, frii anche mio cugino.

10. Dove è meglio comprarlo? Qui o su Amazon?

Io consiglio Amazon, perché così se lo comprate in tanti sale in classifica e viene notato di più, anche da chi non passa da qui.

11. L’ibuc avrà DRM?

No. Perché tanto anche se usi i DRM comunque qualcuno riesce sempre a scavallarli, ma nel contempo rischi di rendere la vita complicata all’acquirente onesto. Comunque se uno si sbatte per piratare un ibuc che costa 1,80 euro è uno sfigato.
Ad ogni buon conto chi lo pirata riceverà una mia macumba: vi avverto, porto molta sfiga (qualcuno qui sa di che parlo).

12. Ci sarà un modo per averlo gratis?

Ebbene sì, il libro sarà gratis per i lettori abituali di questo blog.
Per essere classificati come lettori abituali basta aver postato almeno 42 commenti negli ultimi 6 mesi (antecedenti questo post, quindi è inutile che scrivere mille mila commenti adesso).
Se rientrate nella categoria mandatemi un’email a mattia@butta.org e dopo un controllo sull’archivio commenti vi manderò il libro.
Ovviamente c’è la clausola simpatia: se avete scritto più di 42 commenti negli ultimi 6 mesi  ma mi state sul culo non lo ve lo mando ugualmente.

Ad ogni modo potreste sempre considerare l’opzione di comprarlo anche se lo potete avere gratis, neh.

13. Ci sarà anche una versione cartacea?

Purtroppo no. Troppo casino con la carta, teniamo tutto elettronico che è meglio.

14. Mi è piaciuto il libro, interessante. Penso che il prezzo sia perfino troppo basso…

Non esageriamo coi complimenti.
Comunque se proprio insisti puoi aggiungere qualche euro al prezzo di copertina facendo una donazione extra tramite paypal. Il link sarà disponibile dal 1 Ottobre.
Di questi euro extra il 50% (mica pizza e fichi) andrà in beneficenza per il terremoto e tsunami.

15. Quante pagine à l’ibuc?

L’ibuc non à pagine, ma testo tutto filato: letto su un aifon risulteranno x pagine sull’aiped che è più grande molte di meno.
Meglio usare il numero di parole come unità di misura (dovremo abituarci a misurare i libri in numero di parole con l’avvento degli ibuc).
Ebbene, il testo à circa 48 mila parole.
Se proprio insistete, sono 144 pagine in formato tascabile.

 

Altre domande?

39 Comments

  1. arisio said:

    maremma sbirinza, mi tocca comprare un ereader, sul pc mi rompe e sul telefonino mi ceco…..

    A.

    28 Settembre 2012
    Reply
  2. Luca said:

    Lo comprerò sicuramente!

    28 Settembre 2012
    Reply
  3. mattia said:

    e sul telefonino mi ceco…..

    ma di solito puoi aumentare la dimensione dei caratteri per non cerati.
    Io ò letto qualcosa sull’aifon e non è stato male.
    diciamo che la comodità di avere carta in giro la sto apprezzando sempre di più (soprattutto quando traslochi).

    28 Settembre 2012
    Reply
  4. Kualunque said:

    Lo vorrei aggratis! Ti ho passato i libri di Odifreddi per i quali non volevi spendere mezza lira! 😉

    28 Settembre 2012
    Reply
  5. mattia said:

    i per i quali non volevi spendere mezza lira!

    quella è una questione ideologica, non di tirchiaggine.

    28 Settembre 2012
    Reply
  6. disma said:

    Leggere sullo smartphone, ho scoperto recentemente, non crea proprio nessun problema, devo dire che è mille volte più comodo di un libro e molto più portatile di un erader

    28 Settembre 2012
    Reply
  7. kiakim said:

    ed io come faccio a sapere che ho scritto 42 commenti?!?!?!?!?!

    (uhm..sono tra “tirchietta” ed “in cerca di lavoro da conto in negativo”.. esiste semmai la modalità prestito del libro stile biblioteca?””?”?)

    28 Settembre 2012
    Reply
  8. robinet said:

    per farmi leggere odifreddi pretendo di essere pagato! e poi mattia, come mai 42 commenti per averlo gratis? cioè perchè proprio 42?

    28 Settembre 2012
    Reply
  9. sirdic said:

    Io non riesco a disabituarmi al pdf, che faccio?

    28 Settembre 2012
    Reply
  10. La-Pan said:

    Ho letto volentieri il libro sui cechi e penso proprio che acquisterò il tuo nuovo lavoro. Ora, a costo di sembrare delirante, ma devolverai l’11,3% perchè il terremoto è avvenuto l’ 11 marzo?
    Saluti

    28 Settembre 2012
    Reply
  11. bista92 said:

    so tirchio ma ti seguo da almeno un anno commentano comunque pochissimo, ma in pratica ò letto il 50-60% dei post andando indietro e so 185 pagine tutto , inoltre sto convertendo più persone possibili nella crociata per cancellare la consonante tra la “g” e la “i” , ( quanto al fundoshi vedremo ) si potrebbe fare un’eccezione ? mi regaleresti l’ibuc plis ‽

    28 Settembre 2012
    Reply
  12. mattia said:

    ma devolverai l’11,3% perchè il terremoto è avvenuto l’ 11 marzo?

    ovviamente.

    28 Settembre 2012
    Reply
  13. mattia said:

    cioè perchè proprio 42?

    Suvvia, questa è facile.

    28 Settembre 2012
    Reply
  14. Kualunque said:

    42, la risposta a tutto…

    Comunque capisco.

    28 Settembre 2012
    Reply
  15. Ariakas81 said:

    42… ovviamente presa dalla mitica Guida galattica per autostoppisti…. ovvero La risposta!!!!

    Mattia io ti posso pagare in birre? Ti offro due birre e affare fatto?

    28 Settembre 2012
    Reply
  16. Claiudio said:

    > lo spazio commenti del Pacco Quotidiano è due siti più a destra.

    Avrei giurato a sinistra.

    28 Settembre 2012
    Reply
  17. StefanoR said:

    La risposta alla domanda fondamentale sulla vita, l’universo e tutto quanto…

    Io sono stato in giappone anni fa e non mi aveva entusiasmato. Leggero’ il tuo libercolo per capirci di piu’ ^^

    28 Settembre 2012
    Reply
  18. mattia said:

    Mattia io ti posso pagare in birre? Ti offro due birre e affare fatto?

    andata (ma che siano bernard scure)

    28 Settembre 2012
    Reply
  19. mattia said:

    Avrei giurato a sinistra.

    Non era una collocazione politica…

    28 Settembre 2012
    Reply
  20. Tyreal said:

    Fichissimo!
    Io i miei commenti non li conto, prendo l’ebook via Amazon senza esitare! Shut up and take may money! 😀

    28 Settembre 2012
    Reply
  21. Condor said:

    Io ho fatto 33 commenti (escluso questo), però nell’ultimo anno e mezzo circa. Mi considero un lettore abituale anche se non rispetto i parametri da te impostati. Posso avere comunque il libro?

    28 Settembre 2012
    Reply
  22. madmodmike said:

    Per l’edizione cartacea magari potresti rivolgerti a servizi tipo lulu.com, che dovrebbero (se non ricordo male) occuparsi di tutto l’aspetto logistico (stampano e spediscono il libro solo quando effettivamente acquistato).

    28 Settembre 2012
    Reply
  23. Inti said:

    Ma se lo prendo su amazon, come lo scarico e converto per leggerlo su un reader che non sia il kindle?

    29 Settembre 2012
    Reply
  24. mattia said:

    Ma se lo prendo su amazon, come lo scarico e converto per leggerlo su un reader che non sia il kindle?

    Temo non sia possibile.
    Che lettore usi? se accetta gli e pub potrai prendere direttamente il file epub.

    29 Settembre 2012
    Reply
  25. Inti said:

    Ho un Sony PRS-T1, che ovviamente legge gli epub.
    Amazon vende anche epub??
    Se lo prendo dal tuo sito, dovrei farmi paypal, cosa che non ho e non era nelle mie prime 100 priorità… Oltretutto non ti darei visibilità in classifica.
    Googlo ancora in cerca di una soluzione

    29 Settembre 2012
    Reply
  26. Giomas said:

    possiamo sempre aspettare che scadano i diritti d’autore.

    comunque appena mi prenderò un tablet scaricherò.

    29 Settembre 2012
    Reply
  27. fgpx78 said:

    Si può mettersi in coda elettronica con la tenda dalla sera prima almeno?

    29 Settembre 2012
    Reply
  28. fgpx78 said:

    @Inti
    Se non erro mobipocket creator permette di convertire i file epub (io lo uso per convertire anche pdf a formato prc, per il mio lettore e-Book)

    Il link è questo: http://www.mobipocket.com/en/downloadsoft/productdetailscreator.asp

    @Mattia: se pensi che ‘sta mossa possa facilitare la pirateria, cassami il commento 😉 Ma tanto basta cercare “epub to pdf” su google…

    29 Settembre 2012
    Reply
  29. mattia said:

    Io i miei commenti non li conto, prendo l’ebook via Amazon senza esitare! Shut up and take may money!

    Questo sì che è l’atteggiamento che voglio!

    29 Settembre 2012
    Reply
  30. mattia said:

    Se lo prendo dal tuo sito, dovrei farmi paypal, cosa che non ho e non era nelle mie prime 100 priorità…

    Se non sbaglio potrai comprarlo anche senza iscriverti a paypal ma solo comprandolo con carta di credito o ricaricabile (sempre tramite paypal, ma non devi registrarti)

    29 Settembre 2012
    Reply
  31. mattia said:

    Si può mettersi in coda elettronica con la tenda dalla sera prima almeno?

    Basta che non porti il vin brulè per il freddo, ché mi fa schifo.

    29 Settembre 2012
    Reply
  32. diego said:

    16. Il 42 come numero minimo di commenti non è scelto a caso, vero?
    17. Se manca qualche acca posso chiedere il rimborso?

    Comunque il tempo che perderei a contare i miei commenti degli ultimi 6 mesi vale ben di più dell’euro e rotti. Con il rischio molto alto di starti sul culo….

    Ah: di recente ho acquistato un ibuc a 1,99 euro. Aveva il DRM. Plonk.

    29 Settembre 2012
    Reply
  33. enrilor said:

    Io lo voglio a tutti i costi, ma sai il mutuo, le rate dell’auto, del telefonino, del depuratore d’acqua, della moto e delle cialde del caffe, forse non riesco. Non hai una finanziaria di riferimento? 24 comode rate da 50 cent a tasso 0 farebbero comodo. Tan 0% taeg 1382 %.

    30 Settembre 2012
    Reply
  34. Inti said:

    Allora andata per la CC.
    Alla fine si trova sempre una soluzione 🙂
    Curiosità: Paypalle quanto si ciuccia di commissioni?

    30 Settembre 2012
    Reply
  35. arisio said:

    Ma su amazon lo metti in azw o mobi? Con drm?

    A.

    30 Settembre 2012
    Reply
  36. mattia said:

    Curiosità: Paypalle quanto si ciuccia di commissioni?

    meno di amazon 😉

    Ma su amazon lo metti in azw o mobi?

    mobi

    Con drm?

    no

    30 Settembre 2012
    Reply
  37. mattia said:

    16. Il 42 come numero minimo di commenti non è scelto a caso, vero?

    ovviamente no
    vedi sopra

    17. Se manca qualche acca posso chiedere il rimborso?

    ci sono, ci sono

    30 Settembre 2012
    Reply
  38. camicius said:

    È un piacere leggere Mattia, e con 1,8 euro (qui in Italia) non ci sta manco una birra. Direi che quindi è un piacere economico.
    Non ho idea se ho o no i requisiti per avere l’ebook gratis, ma la penso come Tyreal!
    Penso che però opterò per l’epub, ché vorrei leggerlo sul Sony PRS-T1 di mia sorella.

    E comunque, ti aspetto in una delle tue visite in italia per un giretto in aereo!

    30 Settembre 2012
    Reply
  39. Turz said:

    Comunque il tempo che perderei a contare i miei commenti degli ultimi 6 mesi vale ben di più dell’euro e rotti.

    È lo stesso ragionamento che ho fatto anch’io, pur non avendone bisogno.

    4 Ottobre 2012
    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota sui biscottini: questo sito usa solo i biscottini di base di Wordpress per il funzionamento del sito. Non usa biscottini per memorizzare vostri dati personali, anche perché non me ne frega niente. Pensate che non vengono nemmeno fatte le statistiche sugli accessi di questo sito. Non ci sono nemmeno i pulsanti per mettere apprezzamenti sul feisbuc, il tuitter o altre reti sociali. Ciao.