Mattia di Fukuoka

Da un po’ di tempo arrivano su queste pagine delle persone che cercano su gugol “Mattia Fukuoka” oppure “Mattia di Fukuoka”.
Non capisco da dove nasce questa cosa.
Chi già mi conosce sa anche il mio cognome, quindi al massimo cerca nome e cognome, non nome e città.
Da altre parti non mi sono mai presentato come “Mattia di Fukuoka”. Perché uno dovrebbe cercare informazioni su di me usando come chiave di ricerca Mattia Fukuoka?
Tra l’altro, non cercano Mattia Giappone ma Mattia Fukuoka. Al massimo uno sa che sto in Giappone, non proprio a Fukuoka (chi tra di voi conosceva Fukuoka prima che ci venissi io, residenti in Giappone esclusi).

Mi sono dato due spiegazioni:

1) da qualche parte qualcuno parla di me come Mattia di Fukuoka, e io non lo so.

2) qualcuno che mi conosce e sa che sto a Fukuoka si è veramente dimenticato il cognome (e questo voglio sapere chi è).

Piesse: ma soprattutto perché c’è gente che cerca informazioni su di me?

17 Comments

  1. arisio said:

    Probabile dipenda da qualche link ai tuoi video durante lo tsunami.

    A.

    23 Luglio 2012
  2. Turz said:

    Magari hai conosciuto qualcuno a una festa a Fukuoka e gli hai detto che ti chiami Mattia.

    P.S.: Avevo già sentito nominare Fukuoka prima di leggere sul tuo blog che ci saresti andato, ma non faccio testo perché sono uno dei pochi italiani a conoscere la geografia.

    23 Luglio 2012
  3. Ariakas81 said:

    Beh forse un paio di contatti vengono da me.
    Ho una conoscente che dovrebbe trasferirsi a Fukuoka a fine anno. E le avevo parlato di te dandole anche l’indirizzo del blog per leggere di Fukuoka da qualcuno che ci vive. Magari ha perso l’indirizzo e si ricordava solo Mattia quindi la ricerca e’ facile come Mattia Fukuoka.

    Oh poi magari lei non ti ha mai cercato, ma e’ un’ipotesi plausibile.

    23 Luglio 2012
  4. Stefano. said:

    è uno senza blogroll, non usa né i feed né Reader. Googlando le 2 parole arriva dritto da te.
    Credo solo un lettore un po’ low-tech.
    Lo fa qualcuno anche col mio blog.

    In effetti la domanda sorge spontanea.

    Siccome “anche i paranoici hanno dei nemici”, sempre meglio tenere le orecchie dritte.

    Io mi sono fatto un google alert col mio nome, per fortuna un omonimo jazzista occupa le prime 14 pagine.

    23 Luglio 2012
  5. mattia said:

    Credo solo un lettore un po’ low-tech.

    Ma penso che quelli digitino nome e cognome, no?
    Cioè, conosco chi arriva qua digitando ogni santa volta “mattia butta” su gugol, con l’aggravante che dovrebbe ricordarsi abbastanza bene il dominio del sito (mia mamma).

    Siccome “anche i paranoici hanno dei nemici”, sempre meglio tenere le orecchie dritte.

    quelli li conosco bene, al di là dell’essere paranoico.

    23 Luglio 2012
  6. Yupa said:

    Sei sicuro di essere l’unico Mattia a Fukuoka?
    È vero, è poco probabile, ma niente esclude che le ricerche riguardino qualcun altro

    23 Luglio 2012
  7. mattia said:

    Urca, non ci avevo pensato a questa eventualità.
    Però devo dire che è molto, molto remota.

    23 Luglio 2012
  8. disma said:

    oppure qualcuno che vuole farti trovare nei tuoi log quelle ricerche di modo che tu ti faccia delle domande…

    23 Luglio 2012
  9. mattia said:

    boh, però guarda che sono in tanti.
    Negli ultimi trenta giorni la chiave di ricerca “mattia fukuoka” è comparsa 46 volte.
    Per darti un ordine di grandezza, “squirting” 47 volte e “magnete per contatore” 50 volte.

    23 Luglio 2012
  10. arisio said:

    Arrivano al tuo blog digitando “squirting”? olapeppa, devo provare….

    A.

    23 Luglio 2012
  11. Tyreal said:

    Oggi lo faccio un po’ anch’io, così, per confondere i risultati.

    23 Luglio 2012
  12. Bea said:

    Io ho consigliato il tuo blog almeno a un paio di persone dicendo “Si chiama Mattia Butta e abita a Fukuoka”. Magari qualcuno che ha ricevuto un consiglio così finisce che si scorda il cognome. Può essere, alla fine.

    23 Luglio 2012
  13. disma said:

    ma guardi i log o usi quel plugin che a me mi ha sbomballato tutto che ti dicevo tempo fa?

    23 Luglio 2012
  14. mattia said:

    no, quel plug in là non l’ò più attivato.
    Anche perché l’unica utilità era quella di avere una bella tabella con gli IP e i dettagli, ma quando fai troppe visite nemmeno la guardi più perché scorre via veloce (dovresti guardarla ogni mezzora)

    23 Luglio 2012
  15. Lorenzo said:

    Oggi lo faccio un po’ anch’io, così, per confondere i risultati

    ^
    Secondo me dopo questo post ci sarà un’impennata di ricerche Mattia+Fukuoka

    23 Luglio 2012
  16. Cthulhu fatwato said:

    Anche io avevo consigliato questo blog a diverse persone, nello stesso modo di Bea. Però dubito che si dimentichino “Butta” ma si ricordino invece “Fukuoka”…

    23 Luglio 2012
  17. Luca said:

    Ho fatto un paio di ricerche veloci usando Google, ma ad occhio e croce non ci vedo nulla di anormale.
    Fukuoka è una parola che nei tuoi ultimi post (uso un eufemismo.. Intendo nell’ultimo anno almeno) compare molto spesso. Quasi quanto accadeva con Praga.
    Non ho trovato nessuno parlare di te in questi termini, tranne forse una citazione da qualche parte, che non fa conto.
    E’ facile che sia una sola persona che ha difficoltà a navigare in internet, o avrebbe messo almeno il tuo blog tra i preferiti del browser. I feed probabilmente per lui sono sconosciuti.
    Si ricorda queste due cose, magari perchè è capitato sul tuo blog per caso cercando qualcosa a riguardo del Giappone; sai meglio tu di me in che modi capitano persone sul tuo blog.
    Poi il blog gli è piaciuto. Oppure gli è piaciuto tantissimo un certo post, che magari spesso va a rileggere o a cercare con qualche difficoltà. Magari non conosce la funzione cerca del blog, oppure ancora cerca di rifare gli stessi step che aveva fatto la prima volta per poterci arrivare (questo metodo l’ho visto fare a più persone).

    Condivido comunque l’opinione di Stefano riguardo al low tech.

    Fai un annuncio per spingerlo a rivelarsi!

    24 Luglio 2012

Comments are closed.