Fatemi fare quello sboccato

A me dànno fastidio quelli che ti ritrovi a Orio mentre aspettano l’imbarco per Praga e che senti dire cose tipo “vado a Praga e me le scopo tutte io“.

Quelli che credono ancora che basti venire a Praga e regalare un paio di calze per portarsi a letto una ragazza.

Mi dànno fastidio perché sono legati a stereotipi ridicoli. Le ragazze qua sono forti e indipendenti, raramente in cerca di un rapporto di sudditanza, anzi sanno il fatto loro. Se la dànno via più facilmente non è perché sono vacche, ma perché sono abituate a fare quello che più preferiscono senza essere giudicati dalla morale schizofrenica di uomini a cui fa piacere scoparle ma che poi le definiscono vacche perché gliel’ànno data dopo due ore che si conoscevano. Sono donne libere, e quelli che vengono a Praga con il loro bagaglio di luoghi comuni e di morale schizofrenica sono dei poveri sfigati.

Dopodiché, lasciatemi dire che camminando per la città in questi giorni mi sono reso conto di quanta gnocca c’è in questa città. Una cosa impressionante.
Forse la sensazione è amplificata dal fatto che sono abituato a vedere le giapponesi (sono gusti, va bene…).
Non è solo una questione di avere le tette o meno; vedi in giro proprio tante ragazze belle, con il viso semplice ed elegante, i lineamenti con le forme giuste, la pelle liscia… Tutto l’opposto di certe ragazze giapponesi con creteri lunari sul viso coperti da quintali di fondotinta o le cilia finte lunghe quattro centimetri a mo’ di battona.

Magari questo commento vi sembrerà sboccato, però no, non sto facendo un ragionamento tipo l’italiano medio all’imbarco a Orio. Niente di rozzo, banalmente è banale ammirazione per qualcosa di bello.

8 Comments

  1. camicius said:

    Sono stato a Praga un paio di mesi fa e non posso che concordare.
    Notasi che non faceva neanche così caldo, quindi non erano tutte mezze biotte, e che anche a Brescia non siamo messi male (quindi non c’è l’effetto amplificazione).

    5 Luglio 2012
    Reply
  2. […] ciglia finte da battona Jul 5th, 2012 by Disma. Leggendo un post di quello là mi è venuta in mente una roba che ho fatto qualche giorno fa, dopo che l’ho fatta ho pensato […]

    5 Luglio 2012
    Reply
  3. fgpx78 said:

    Aaaaahhh, sacrosante parole! Purtroppo, è una analisi di una persona abituata a scontrarsi con culture diverse, perché il normale italiota manco ci arriva al fatto che andare in giro in minigonna e darla via dopo mezza giornata potrebbe anche non essere sinonimo di zoccola.
    Di solito poi, a chi mi dice “vengo in Vacchia e me le scopo tutto!” rido semplicemente in faccia.

    Poi i gusti sono gusti, ma in questo periodo che lavoro in Italia e torno a casa in Vacchia ogni weekend, devo dire che il salto qualitativo è abnorme.

    Aggiungiamo il fatto che vivo in un parco con lungofiume, dove tutto sto ben-di-dio va a correre o ancor peggio a pattinare in bikini…

    Fortuna che mia moglie non è gelosa, ed è una santa donna.

    5 Luglio 2012
    Reply
  4. charlie68g said:

    A me invece non è mai capitato di trovarne una con cui farci sesso dopo due ore, forse perchè non esco con quell’obiettivo
    A me invece impressionano questi giorni, qui è festa nazionale, e Praga si è svuotata.
    E’ rimasta in mano ai turisti, i bus sono vuoti, piazza Venceslao è vuota.
    Col caldo che fa i praghesi ne hanno approfittato per scappare da qui

    6 Luglio 2012
    Reply
  5. Lorenzo said:

    In genere quelli che dicono “vado nel posto X e le scopo tutte” appartengono a due categorie:
    1) quelli che poi non ne scopano neanche una;
    2) quelli che lasciano lo stipendio ad apposite professioniste e allora potevano rivolgersi alle professioniste italiane.

    E’ possibile esistano anche quelli della terza categoria, ma fino ad ora non ne ho mai incontrati.

    6 Luglio 2012
    Reply
  6. Alex said:

    “2) quelli che lasciano lo stipendio ad apposite professioniste e allora potevano rivolgersi alle professioniste italiane.”

    Ahahahahah facce ridereeeee! Le professioniste italiche(altresi’ dette Melanzane, causa l’aspetto scuro, mediterroneo, minuscolo e dal sapore amaro..)costano il triplo delle slave/brasileire/argentine, sono mediamente piu’ vecchie/cesse e tecnicamente valgono nulla vicino alle pauliste..almeno parla di cose che conosci, senno’ fai figuracce.

    Per vostra info la Mecca Praga e’ finita nel 2006 o giu’ di li’, il posto che raccoglie i favori di noi mongers e’ Buenos Aires(specie per gli americani, li incontri ogni 3 minuti sulla Corrientes) seguita da Odessa e la new entry Tashkent..

    8 Luglio 2012
    Reply
  7. mattia said:

    Signori, lasciamo parlare l’esperto.

    9 Luglio 2012
    Reply
  8. Thomas said:

    ah ah ah! che poi ognuno si bèa dell’esperienze sue…

    12 Luglio 2012
    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *