C’è qualcuno in Cina?

A breve farò due veloci soste in Cina:

– il pomeriggio del 29 Giugno a Sciangai

– l’8 luglio a Pechino

Sarò solo di sfuggita per un transito, verso e di ritorno dall’Europa. A Sciangai starò solo poche ore (arrivo alle 16 e riparto all’1 di notte), di fatto vado in centro solo per il gusto di viaggiare per una volta (anzi, due) nella vita col treno a levitazione magnetica che in meno di 8 minuti ti porta dall’aeroporto al centro città (30 km di distanza).

A Pechino arrivo all’una di pomeriggio e riparto il giorno dopo alle 8 di mattina.

Tuttavia se c’è qualcuno nei paraggi per bere una birra, più che volentieri.

Suggerimenti per cose da vedere – rigorosamente al volo – sono altrettanto benevuti.

 

12 Comments

  1. fgpx78 said:

    Mi intrometto anche se in Cina proprio non ci sarò, ma del link che hai postato una cosa mi stupisce particolarmente: il VENTILATORE all’interno della cabina di pilotaggio del treno. Dio mio, un ventilatore ancorato a terra! Su un treno-iper-tecnologico :O :O
    Ci sarà una spiegazione? Il treno non ha l’AC? L’AC secca troppo gli occhi? boh :/

    11 Giugno 2012
  2. Turz said:

    C’è qualcuno in Cina?

    Circa 1.5e9 persone 😀

    11 Giugno 2012
  3. Paolo (広島人) said:

    Mattia, l`anno scorso a shanghai ero andato qui
    http://www.briccocafe.net/locations/shanghai
    ci sono diversi italiani e non solo (per fortuna) e l`aperitivo e` piu` buono ed economico che a Fukuoka…

    12 Giugno 2012
  4. Turz said:

    e l`aperitivo e` piu` buono ed economico che a Fukuoka…

    Credo che sia difficile trovare un posto in Cina dove qualcosa è più caro del suo equivalente giapponese.

    12 Giugno 2012
  5. Paolo (広島人) said:

    “Credo che sia difficile trovare un posto in Cina dove qualcosa è più caro del suo equivalente giapponese.”

    In generale e` cosi“, ma certi bar d`elite a Sahnghai e Pechino sono piu` cari dei bar di Ginza a Tokyo

    13 Giugno 2012
  6. andrea said:

    Scusa se ne approfitto, ma avrei una domanda a proposito delle soste in Cina, magari mi sai aiutare. Sto pensando di fare le stesse tue soste ma non riesco a trovare informazioni chiare sui visti. Stando al sito dell’Ambasciata in teoria non dovrebbero servire per soste inferiori alle 24 ore. Ho provato a contattare Air China e mi hanno detto che non serve un visto se passo da Pechino, mentre serve se passo da Shanghai. Tu hai magari informazioni più chiare? Ho solo un passaporto italiano. Grazie!

    22 Giugno 2012
  7. mattia said:

    Allora, a me l’ànno raccontata così al consolato cinese di Fukuoka.

    Se sei un cittadino UE che proviene dal Giappone e arrivi in Cina e sei in transito puoi uscire dall’aeroporto fino a 48 ore SENZA necessità del visto.

    Quindi io faccio Fukuoka-Sciangai-Milano e a Sciangai esco senza visto perché vengo dal Giappone.

    La stessa cosa però non vale al contrario.
    Se sei un cittadino UE che fa transito in Cina ma arriva dall’UE allora ti serve il visto anche se fai solo transito.
    Per cui per il viaggio Milano-Pechino-Fukuoka ò fatto il visto, altrimenti non potevo uscire.

    Non so quale sia la logica, ma a me l’ànno spiegata così.
    Quindi ò fatto il visto per un solo ingresso (quello per due ingressi costava di più).

    C’è da dire che comunque sono molto veloci a fare il visto.
    A me l’ànno fatto in 4 giorni, senza troppe complicazioni.

    L’unico problema è che devi lasciargli il passaporto (e a me serve per guidare visto che uso la patente italiana tradotta).
    E ovviamente il costo (4000 yen per quello da un ingresso).
    Oltre al fatto che per andare due volte al consolato ò speso 2000 yen di trasporto.

    22 Giugno 2012
  8. mattia said:

    Dimenticavo: avendo fatto il visto per un solo ingresso (quello del ritorno) l’addetta dell’ambasciata mi à istruito sul fatto che devo dire al personale di frontiera che il visto è per il ritorno, non per l’andata. Altrimenti me lo annullano all’andata e non vale più per il ritorno.

    22 Giugno 2012
  9. andrea said:

    Grazie per l’informazione! Certo che questi visti sono parecchio complicati!

    22 Giugno 2012
  10. mattia said:

    ah, lì dice

    In caso di transito in Cina via Shanghai entro le 48 ore sono esenti dal visto i cittadini dei 30 Paesi seguenti: Corea del Sud, Stati Uniti d’America, Canada, Australia, Nuova Zelanda, Germania, Francia, Austria, Svezia, Danimarca, Norvegia, Finlandia, Islanda, Paesi Bassi, Belgio, Lussemburgo, Spagna, Portogallo, Grecia, Italia, Estonia, Polonia, Repubblica Ceca, Lettonia, Lituania, Malta, Svizzera, Repubblica Slovacchia, Slovenia e Ungheria cosiccome tutti i Paesi facenti parte dell’area Schengen. In questo caso i cittadini dei Paesi suddetti se volessero uscire dall’aeroporto dovrebbero fare richiesta di permesso di uscita presso l’ufficio di frontiera cinese. Nel caso in cui entrino a Shanghai in qualità di persone in transito tale permesso sarà sufficiente.

    Quindi mi sa che è un caso particolare per sciangai, non dipende da dove provieni.

    22 Giugno 2012

Comments are closed.