ciuccia la banana, mister spammer

Per la prima volta, in quindici anni che ricevo spam, mi è arrivata una proposta interessante.

Mi necessitava un servizio, e mi arriva dello spam proprio per quel servizio. Fico! – penso – per una volta lo spam serve a qualcosa.

La sensazione è durata due secondi. Forse tre. Dopodiché ho pensato che un’email di spam utile in quindici anni era un sistema molto inefficiente.

E anche se mi fosse servito quel servizio ho – mentalmente – risposto allo spammer di ciucciare la banana. Così impara.

Con lo spam non si collabora. Mai.

One Comment

  1. mattia said:

    anonomo correttore, puoi anche firmarti. Non ti mangieressi mica.

    14 Maggio 2012

Comments are closed.