Il mio io che ambisce alla realizzazione della bellezza nell’infinito come se fosse antani

Se davvero don giussani lo canonizzano c’è già pronto il posto di santo protettore della supercazzola.
Su questo non ci piove.

10 Comments

  1. fgpx78 said:

    Certo che…già la Chiesa non se la passa bene, poi queste scelte che fanno quantomeno discutere…il prossimo mi aspetto sarà Berlusconi, canonizzato perché “amico di vita di Don Verzé” (quest’ultimo, asceso direttamente alla destra del Padre)

    22 Febbraio 2012
  2. mjpoz said:

    poveri gli altri beati e santi venerati in special modo dai ciellini… diventeranno disoccupati se il gius diventa anche solo Servo di Dio (e non vi vedo ostacoli)…

    22 Febbraio 2012
  3. Cthulhu fatwato said:

    Ai tempi dell’università mi lasciai convincere da un gruppo di ciellini ad assistere ad un suo sermone in quella che probabilmente era la basilica di San Petronio (non ricordo il luogo con precisione) a Bologna.
    Dopo mezz’ora (o giù di lì) di vuoto pneumatico mi aveva già abbondantemente nuclearizzato lo scroto.

    22 Febbraio 2012
  4. Giomas said:

    Come dice sempre un mio amico che frequenta ambienti ciellini, con le parole “razionale”, “ragione”, “essenziale” e “reale” puoi creare una frase tipo da ciellino, e inventarti una massima di Don Giussani sul momento.

    22 Febbraio 2012
  5. S said:

    madonnuzza >-<

    22 Febbraio 2012
  6. mattia said:

    con le parole “razionale”, “ragione”, “essenziale” e “reale” puoi creare una frase tipo da ciellino

    Ti sei dimenticato di “bellezza”, “infinito”, “anela”, “compimento”, “senso”, “il mio essere”…

    23 Febbraio 2012
  7. lele said:

    Sono ciellino.
    Mi sembra giusto specificare anzitutto che esiste modo e modo di vivere qualsiasi esperienza cristiana: dall’azione cattolica ai focolarini alla semplice vita parrocchiale.
    Vi siete dimenticati le parole [anche qui: criticare delle parole usate per esprimere dei concetti che si possono più o meno condividere non mi sembra poi molto, appunto, razionale] fondamentali: felicità e compimento.
    Chi siete voi per giudicare come una persona faccia tale esperienza?
    Mha. Mattia, prima o poi capirò questa tua avversione [oltre all’avversione politica] per CL, è una promessa!

    23 Febbraio 2012
  8. mattia said:

    Sono ciellino.

    Non abbatterti, si può guarire.

    Mi sembra giusto specificare anzitutto che esiste modo e modo di vivere qualsiasi esperienza cristiana

    Vero, e tu hai scelto quella peggiore (anzi, quella sbagliata).

    Vi siete dimenticati le parole […] fondamentali: felicità e compimento.

    Stupendo. Vi stiamo prendendo per il culo perché buttate là parole a caso, e tu che fai? vieni e butti giù parole a caso.
    Neanche a farlo apposta ci riusciresti.

    Chi siete voi per giudicare come una persona faccia tale esperienza?

    Se vedo della merda nella Chiesa, che pretende anche di prendere il controllo della Chiesa ho tutto il diritto di tirare l’acqua e cacciare via quella merda.

    24 Febbraio 2012
  9. lele said:

    La questione delle parole era appunto autoironica: mi sa che non si era capito e in effetti rileggendo.. non si capiva. Il senso era: giudicare un’esperienza cattolica dalle parole usate mi sembra un po’ una cosa a caso no? Sbagliato io..

    “prendere il controllo della Chiesa” addirittura! Suvvia.. So che non è possibile fare molti ragionamenti e scambi di opinioni decenti via commenti, ma siamo proprio sicuri che sia così??! Mha, io tutta questa lotta per i vertici del potere della Chiesa non la vedo, sarò di parte..

    ciauu

    24 Febbraio 2012
  10. mattia said:

    addirittura! Suvvia..

    No, ovviamente Scola non sta studiando da Papa, e l’attuale Papa non gli ha fatto un concistoro su misura per farlo eleggere. Proprio no.

    Mha, io tutta questa lotta per i vertici del potere della Chiesa non la vedo, sarò di parte..

    Più che di parte sei orbo.

    25 Febbraio 2012

Comments are closed.