Incivile

Intanto il sindaco di Firenze Matteo Renzi ha annunciato alcune battaglie culturali, tra cui quella di favorire l’integrazione dando la cittadinanza ai figli degli stranieri nati in Italia. “Sarebbe un gesto di normalità, ha detto Renzi intervenendo alla trasmissione “24 Mattino” su Radio 24, un gesto per il quale ci allineeremmo agli altri Paesi civili.

da qui.

L’ho già detto e lo ripeto anche a Renzi.
Sturati bene le orecchie: dare la cittadinanza per combattere il razzismo (ti sei sturato le orecchie, hai ravanato dentro con il cotton fioc?)… NON SERVE A UN BENEAMATO CAZZO.

Pensi che gente del genere prima di ammazzare o aggredire un diversamente pigmentato chiede il passaporto? Ah no, scusa, tu sei italiano, fratello mio, vieni qui che ti abbraccio. Facciamo anche a lingue in bocca, va’.

Dopodiché una precisazione. Per Renzi sembra che lo ius soli sia una cosa necessaria per diventare un paese civile.
Bene, sappia che ho vissuto anni in un paese, la Repubblica Ceca, dove non solo non c’è lo ius soli, ma non c’è nemmeno alcuna forma di corsia privilegiata per ottenere la cittadinanza per i cittadini UE, come invece c’è in italia già ora. Ha una legge sulla cittadinanza ben più stretta di quella italiana.
Prendo atto quindi che per Renzi la Repubblica Ceca è un paese incivile.

Sarà, ma almeno è un paese in cui se un politico dice una stronzata di solito gli si ride dietro.
Questa invece passerà quasi per roba da intellettuale.

Si salvi chi può.

 

One Comment

  1. Alessio said:

    “Sarà, ma almeno è un paese in cui se un politico dice una stronzata di solito gli si ride dietro.” ahahah 😀
    E’ vero, poi oltre a ridergli dietro dopo qualche stronzata esce pure dalla politica, vedi Topolanek…
    Invece noi certi imbecilli che li abbiamo a vita e super pagati!

    15 Dicembre 2011

Comments are closed.