Andando a Taipei

Un paio di settimane fa sono andato a Hiroshima. Chiedendo qua dei suggerimenti in molti mi avete suggerito di andare all’isoletta ben poco distante dalla città: ne è valsa la pena. È davvero bella e merita senza dubbio una visita; c’è un tempio buddista sulla collina che emana spiritualità da ogni colonna.

Questo per dire grazie a chi me l’ha segnalata e a chi mi ha confermato che non era poi così distante e si poteva raggiungere in poco tempo.

Visto che il sistema funziona cerco di sfruttarlo di nuovo: la settimana prossima devo andare a Taipei per una conferenza. Avete qualche suggerimento da darmi su cose da non perdere?

4 Comments

  1. SirDiC said:

    ovviamente il Tapei 101 che fino a pochi anni fa era il grattacielo piu’ alto del mondo, ma soprattutto il National Palace Museum.
    A Taipei ho incontrato persone gentilissime e si mangia bene, per comunicare non ci sono troppi problemi perche’ i vecchi parlano il giapponese e tanti giovani parlano bene l’inglese. Buon divertimento.

    17 Aprile 2011
  2. Diego said:

    il National Palace Museum di sicuro

    17 Aprile 2011
  3. Valeria said:

    Non ci sono ancora stata ma al Taipei 101 ci devi andare (architetta appassionata di grattacieli, si lo ammetto)!!
    Aggiungo 2 cose che so in parte perchè sono appassionata di tè e in parte perchè un mio amico ha fatto il dottorato in cinese a Taipei: ci sono dei tè buonissimi (e se puoi cerca un posto dove facciano il tè con il metodo classico Gong Fu Cha) e si mangia benissimo, cioè è una specie di mecca gastronimica.
    I tè di Taiwan sono soprattutto della tipologia Olong, cioè semifermentati (una via di mezzo fra tè nero e verde) e il sapore è molto intenso, dolce, ricco e assolutamente diverso da quella sbevazza orrida fatta con gli avanzi del sacco di 3^scelta, allungata con limone e zucchero che noi in Italia osiamo chiamare tè. La bustina!!!! Se la fai vedere a un maestro di tè cinese gli prende il coccolone.

    17 Aprile 2011

Comments are closed.