Luce al parco

Ieri sera ero nel parco dove mi avevano fatto le foto.

Davanti a questo parco c’è un edificio di uffici, che erano tutti in fermento, con la gente che ci lavorava dentro, anche se era sera.

La luce, da questo muro di uffici illuminati a lampade fluorescenti, sbatteva sul prato, dando una sensazione di luna.

Non era la luce classica da parco, quella fatta coi lampioni. Quella è  da campo vicino, distingui la sorgente.

No, questa era luce diffusa, come se fossimo in campo lontano. Riempiva l’ambiente e potevi anche leggerci un libro, così come fai quando c’è la luna piena.

Poi magari dirà che non è naturale, che è artificiale etc. ma via assicuro che la sensazione era stupenda.

L’unica pecca è che con la fotocamera del cellulare mica si capisce questa luce.