I baracchini delle fesciate

Io sono tra i pochi venuto in Giappone per caso. Non sono uno di quelli cresciuti a manga, karate o sushi. Quindi sono arrivato in Giappone senza aspettarmi niente dei luoghi comuni su questo paese.
Ed è un bene, perché per quel poco che ho visto tanti miti sarebbero da sfatare.
Mi chiedevano oggi se ho un letto normale. Sì, ho un letto normale, scomodo ma normale, non di quelli che dormi per terra. La sedia è normale:magari da qualche parte ci si siederà pure sui cuscini, ma esistono le sedie.
Le porte ci sono, non è che ci sono solo le tende come nella casa di Kiss me Licia.

Però una cosa tipica l’ho vista. Anzi è stata la prima cosa che ho visto, appena uscito dalla stazione di Fukuoka appena arrivato in città: i baracchini per mangiare le fesciate sulla strada.
Questi qui sotto, un bancone di legno, sedie e panche attorno e la gente che si siede per consumare una scodella di zuppa (tirando ssu gli spaghetti con risucchio rumorosissimo) o altri alimenti che emanano odore non invitante (per me, almeno). Prima o poi prometto che mi fermo a mangiare qualcosa.

3 Comments

  1. Stefano said:

    Attento ai baracchini vicino al fiume, quelli aperti la sera, che magari te li raccomanderanno perche’ vi si mangiano ottimi spiedini, che e’ vero.
    Sono, senza giri di parole, costosissimi.
    Buoni, pero’.

    25 Settembre 2010
  2. mattia said:

    Ma sei stato a Fukuoka, ci vivi o che altro?

    26 Settembre 2010
  3. Stefano said:

    Ci sono stato in vacanza per pochi giorni, circa due anni e mezzo fa.
    (Però la mia prof di Giapponese era di Fukuoka: questo vale?) 😉
    Ciao
    Ste

    26 Settembre 2010

Comments are closed.