I protestanti

Non nel senso religioso, ma nel senso che potestavano, fuori dall’aeroporto.
In realtà non protestavano neanche, erano solo un gruppo di allegri giovani, appartenenti a diverse chiese (cattolici, evangelici…) che distribuivano un libricino su Gesù a coloro che uscivano dall’aeroporto dopo l’incontro col Papa (lo davano a tutti, sia i partecipanti che ai giornalisti).

Il vero protestante, era uno solo (e sempre molto discreto). Era un cattolico che chiedeva al Papa di non essere troppo tradizionalista: “Non vogliamo che si torni a prima del concilio”.

E in fatti riportava questa frase su un lato del suo cartello. Sull’altro c’era scritto “Non solo i lefevriani devo essere riconciliati”.
Nessun urlo o schiamazzo: un cartello scritto a pennarello e un sorriso sulle labbra.

IMG_1436 IMG_1437 IMG_1438

IMG_1433 IMG_1440 IMG_1431

One Comment

  1. […] ciò che un giornalista può vedere da dietro la scrivania. Quello che però non può vedere sono i ragazzi con i cartelli contro il tradizionalismo del Papa che dimostravano fuori dal terminal. Quelle sono immagini che non mostrano alla TV, sono foto che […]

    5 Ottobre 2009

Comments are closed.