Un po’ di notizie da Praga

Le elezioni non si fanno più.

Cioè, non per sempre, ché non è finita la democrazia. E’ che si dovevano fare a Ottobre, ma hanno fatto un casino nel convocare le elezioni (bravo Klaus, complimenti per la professionalità). Così Paroubek aveva paura che se avesse vinto le elezioni, qualcuno avrebbe chiesto di annullarle per irregolarità. Quindi meglio andare sul sicuro e votare a Maggio. E in metrò ci sono ancora le locandine elettorali con la data di Ottobre…

In tutto questo, tanti applausi alla Staropramen che prende sonoramente per il culo i politici con questo manifesto.
“Hlasovaci listek”, ossia “foglietto per votare”. E invece della scheda elettorale mostrano il biglietto che i camerieri usano per tenere il conto di quante birre bevi (ogni tratto è una birra, e pagi tutto insieme alla fine).
In fondo la frase “Quand’è l’ultima volta che hai votato diversamente?”

23092009

Tesco fa lo sconto

Sono stato a far la spesa da Tesco dieci giorni fa. E mi hanno dàto una cartolina per raccogliere i punti. Un punto ogni 500 corone di spesa. Ogni sei punti 300 corone di sconto. Che significa 300 corone su 3000 di spesa, 10% secco di sconto. Sputaci addosso!

14092009

Concerto di Goran Bregović

Due ore e mezzo di concerto Mercoledì scorso in Staromestke Namesti. Aggratis. Con un bordello di gente (anche perché il palco non può portare via mezza piazza!!!). Un po’ difficile sentire certa musica in una piazza così incasinata, soprattutto quando sei vicino alla gente che sgomita per passare. Ma tant’è.
Tutto sommato mi è piaciuto, anche se due ore e mezzo di quella musica… sono tante!!!

17092009_002

One Comment

Comments are closed.