Mezzo volt di corrente

Dianetics_demo_at_Union_StationQuesto pomeriggio passeggiavo sul lungolago di Lecco, dove c’erano le bancarelle della classica fiera delle barlafusaggini.

Completamente in tema il banchetto dei dianetici, che per invitare la gente ad avvicinarsi (e poi proporre loro certi libri al limite della comicità involontaria), offriva un “TEST DELLA TENSIONE GRATIS”.

Test della tensione? Sì, test della tensione… proprio come fanno negli U.S. of A (vedi foto da wikipedia, sembra che anche il dispositivo sia identico… e anche il font del cartello!).

Ma io non capisco… che tensione dovrei generare? Non sono mica una pila. Allora mi avvicino e scopro che è la tensione intesa come stress.

Io: “Ah, capito, ma che grandezza fisica misurate”.

Fuffaro: “No, è che noi misuriamo cosa ti blocca il flusso del pensiero”.

Io: “Pensiero? Allora mi fate un elettroencelogramma?”.

Fuffaro: “Ma no, quello è  al cervello”.

… e tu dove pensi? nei gomiti?

Fuffaro: “Vieni qui che ti faccio il test”.

Mi avvicino: volevo fargli fare tutta la pantomima per vedere come arrivava a propormi i libri. Non ho resistito.

Fuffaro: “devi prendere in mano questi elettrodi”.

Io: “Ok, ma mi spieghi cosa misura”.

Fuffaro: “In pratica ti fa girare mezzo volt nel corpo”

Io: “ma il volt non gira… al massimo gira una corrente”

Fuffaro: “Eh… cosa ho detto… ti fa girare mezzo volt di corrente”

Io: “Eh? Mezzo cosa?”

Fuffaro: “sì, mezzo volt di corrente”

ROTFL. Non sono riuscito a portare avanti la finta. Sono scoppiato a redergli in faccia e me ne sono andato.

P.S.: Proabilmente il magico misuratore di stress è un banale ohmmetro che misura la resistenza del corpo umano. Ma siccome la gente vede che la lancetta si muove quando si toccano gli elettrodi con le mani… magia!!!

P.P.S.: Appena me ne sono andato è arrivata subito una ragazza giuliva eccitata perché voleva fare questo test. Se la gente non si rende conto che è una cretinata e si fa abbindolare con tre termini pseudoscintifici usati alla cazzo, significa che la cultura scientifica in italia è andata definitivamente a puttane. Beata lei.

Domani mattina sarò ospite a Radio Popolare, per la trasmissione Tre metri sopra il Cepu, con Disma Pestalozza. Si parlerà di campi magnetici. Appuntamento dalle 11.00 alle 12.00.
Ascoltabile il podcast da qui.

One Comment

  1. […] Se nel primo caso il danno è un po’ di paranoia tra le persone, nel secondo è assai peggio. C’è gente che buttava via dei soldi per comprare questa palla. Un giorno ho visto un banchetto in un centro commerciale di Lecco dove vendevano questa palla. Su un cartello c’era scritto che portava il pH dell’acqua a un valore tra 10 e 14. Mi avvicino e chiedo all’oca giuliva che la vendeva: “Ma scusi, lei vuol dirmi che dentro questa bacinella il pH arriva a 14?”. “Eh, perché no?”. pH 14? Metti dentro un dito, cretina, poi vediamo. Se ci fosse un minimo di cultura scientifica tra la gente, gli acquirenti del centro commerciale si sarebbero messi a ridere a leggere una cosa del genere. Scrivere una corbelleria tale corrisponderebbe ad andare in giro con le mutande sopra i calzoni. Una volta sul lungolago di Lecco c’erano i dianetici che facevano questa pantomima di misurare la tensione del corpo umano (tensione nel senso di stress, non nel senso di differenza di potenziale elettrico). La gente vede la lancetta muoversi e dice “wow, è vero, funziona” e ti compra il libro o il dvd. Poi basta parlare con l’addetto per capire che è tutta una cazzata. […]

    23 Novembre 2009

Comments are closed.