Apoteosi di scaricabarile

Qualcuno penserà che sono irrispettoso. Ma sinceramente me ne frego.

Oggi stavo guardando Studio Aperto e la prima notizia trattava la morte di una ragazza tirata sotto da un treno mentre attraversava il passaggio a livello chiuso. Con tanto di ipod nelle orecchie, per essere distratta meglio.

L’intervista al padre è un inno allo scaricabarile:

TG: “C’è una famiglia distrutta da questo incidente tragico e assurdo e anche come avete sentito nel servizio anche evitabile. Così almeno denuncia il padre della vittima”.

Padre: “Mi hanno ammazzato una figlia. Chi ha sbagliato pagherà, deve pagare. Su questo non transigo.”

Chi ha sbagliato? Non è che magari a sbagliare è stata tua figlia nel passare quando il passaggio a livello era chiuso?

“Se ci fosse stato qualcuno, qualcuno che… tipo il come c’era una volta il capostazione, qualcuno della biglietteria, forse avrebbe visto mia figlia che stava lì, l’avrebbe avvertita, non lo so… in qualche modo. Questo è per risparmiare, per risparmiare, e mia figlia ci ha rimesso la vita”.

Bella questa. Dobbiamo pagare qualcuno per stare lì in pianta stabile a dire: oh, ma guardate che il divieto di passare con le sbarre abbassate vale veramente, non è per scherzo.

Surreale. Violano le leggi, e pretendono di aver ragione perché vogliono che qualcuno dica loro che in quel contesto le leggi vanno rispettata davvero.

Questa faccenda la dice lunga di cosa sia la legalità in italia e come sia il comportamento dei genitori, per i quali i figli hanno sempre ragione anche quando hanno torto da vendere

5 Comments

  1. Ma che guardi in tv? Studio Aperto?

    24 Agosto 2009
  2. mattia said:

    Un po’ di sano feticismo non fa mai male 😀
    Piuttosto… ma perché hai abbandonato la discussione di prima… non è nemmeno bello litigare con te 😛

    24 Agosto 2009
  3. Ormai lascio commenti a raffica su tutti i tuoi post, mi dimentico di rispondere a tutti 😀
    A te è più semplice visto che ti arrivano le richieste di moderazione 😉

    Comunque, mi aspettavo di vedere sul tuo profilo Facebook
    “Mattia Butta is fan of Rimbalza il clandestino”

    25 Agosto 2009
  4. Omar said:

    beh, una così cogliona da attraversare i binari con giù le sbarre e su l’ipod….non si chiama disgrazia, si chiama selezione naturale.

    25 Agosto 2009
  5. mattia said:

    gia! il buon darwin non aveva tutti i torti.

    25 Agosto 2009

Comments are closed.