Le macchine non si spengono.

car-flood-415x275C’era quello là, che continuava a ripetere in radio di non aver paura: ormai le macchine non si spengono più quando entri in una pozzanghera.

Ma, se devo essere sincero, non è che ci credessi molto. Poi capita che domenica tornavo da Cesky Krumlov e mi sono trovato in mezzo alla tempesta perfetta: quando sono arrivato a casa ho guardato sul radar della pioggia, dove c’era un puntino bianco (60 mm/h) proprio dove mi trovavo io. Del tipo che veniva giù l’ira di Dio, da far paura.

Poi ha smesso, però mi sono trovato in una stradina di campagna con davanti a me e ad altre 30 macchine un allagamento che a malapena emergeva il picchetto coi catarifrangenti.

Abbiamo passato una buona mezz’ora aspettando che il livello si abbassasse, poi uno si è rotto le balle ed è passato. Allora uno dopo l’altro tutti si sono fatti coraggio e hanno tentato.

Anche io. E la mia mitica Opel Kadett del 1991 è passata indenne, aprendosi due muri di acqua a destra e sinistra (che ora forse la battezzo Mosè). E non si è spenta.

P.S. È bello capire il ceco perché ti gusti i dialoghi tra la moglie che incita il marito a tentare, e lui (timoroso) che cerca scuse

P.P.S. È brutto non capirlo abbastanza bene per capire la radio quando dicono che è in arrivo una tempesta, e che non bisogna andare da quella parte.

P.P.P.S. Ancora non capisco perché sul GPS del mio cellulare c’è la funzione per saltare il traffico ma non c’è la funzione “skip flood”.