Il Fantamorto 2015

Regole qui.

Tabella di conteggio punti qui.

Rivendicazione punti qui sotto nei commenti o via email a mattia@butta.org.

22 Responses to “Il Fantamorto 2015”

  1. martino says:

    Ci stava anche una paginetta con la classifica… 🙂

    La faccio io.

    Al 14 giugno 2015,
    martino 97
    paolo 93
    turz 64.

  2. Turz says:

    Ottimo!
    A questo punto, come preannunciato nella mail, reclamo i punti per i miei altri due cadaveri:
    – 79 punti per Sam Simon, co-creatore dei Simpson, in quanto capitano ricco “ateo” e vegano (come già annunciato nel post “Morte ai vegetariani e agli astemi”);
    – 35 punti per Per Vilhelm Brüel, co-fondatore della Brüel & Kjær, morto semplice e ricco.

  3. fgpx78 says:

    Oggi è morto Jules Bianchi, pace all’anima sua. Ma almeno ha fatto un atto di bontà andandosene, permettendomi di reclamare:

    morto semplice: 5 punti
    morto non vecchio (25 anni): 3 punti
    morto primario (non ho capito se il MIO primo morto o in generale fra tutti): 3 punti
    morto muto (era in coma, non poteva parlare, no?): 7 punti
    morto in un incidente stradale (se un incidente in pista è considerato tale): 1 punto, visto che non consideri attività sportiva l’automobilismo…

    Ovvero 19 punti?

    E mi rinfresco la lista:
    1. Michael Schumacher, capitano
    2. Paulo Coelho
    3. Fidel Castro
    4. Giorgio Napolitano
    5. Giorgio Armani
    **** 6. Jules Bianchi
    7. Sophia Loren
    8. Shimon Peres
    9. Gregory Mustang Wanted
    10. Marco Pannella
    11. Paolo Villaggio

  4. mattia says:

    morto primario (non ho capito se il MIO primo morto o in generale fra tutti): 3 punti

    Eh no, primario tra tutti.
    Altrimenti che senso ha? chi va a punti avrebbe automaticamente 3 punti in più.

    quindi sono 16 punti

  5. Paolo says:

    Con un po’ di ritardo (anche perché i giornali italiani non hanno pubblicato la notizia manco di striscio e perché hanno dato la notizia della sua morte due settimane dopo il decesso), vengo a reclamare un altro morto della mia lista: Yōichirō Nambu.

    Nambu è deceduto il 5 luglio (come riportato qui), quindi reclamo (con un punto interrogativo indico le categorie su cui ho dei dubbi riguardo l’assegnazione):

    1) Morto capitano (15 punti)
    2) Morto ateo? (20 punti, ma solo in quanto giapponese, non ho trovato fonti a riguardo)
    3) Morto Nobel (35 punti)
    4) Morto internazionale? (2 punti, in questa fonte è riportato che ha ottenuto la cittadinanza americana, ma ricordo che avevi accennato in qualche post al fatto che i giapponesi non possono avere il doppio passaporto, quindi lo metto nei punti dubbi)
    5) Morto giapponese (1 punto)

    quindi il totale va da un minimo di 51 punti (quelli sicuri) a un massimo di 73 (sommando quelli dubbi). Turz rimane comunque lontanissimo al momento…

  6. mattia says:

    4) Morto internazionale? (2 punti, in questa fonte è riportato che ha ottenuto la cittadinanza americana, ma ricordo che avevi accennato in qualche post al fatto che i giapponesi non possono avere il doppio passaporto, quindi lo metto nei punti dubbi)

    Sì, dubito che possa aver conservato entrambe. Questi due punti li rimuovo.

    2) Morto ateo? (20 punti, ma solo in quanto giapponese, non ho trovato fonti a riguardo)

    Molto probabile che sia ateo (nella mia accezione :)).

    Per il resto tutto ok.
    Quindi 71 punti.

  7. Turz says:

    Mi preparo a mettere una “pietra tombale” su due dei tre titoli del Fantamorto: il 27 settembre è morto anche il mio numero 2 Pietro Ingrao.

    Punti reclamati = 80:
    – 5 per morto semplice;
    Р50 perch̩ ha fatto il liceo classico;
    Р20 perch̩ ateo;
    Р5 perch̩ ha fatto il deputato.

  8. Paolo says:

    Mi preparo a mettere una “pietra tombale” su due dei tre titoli del Fantamorto: il 27 settembre è morto anche il mio numero 2 Pietro Ingrao.

    I miei sogni di gloria terminano qui.

  9. Turz says:

    Toh, mi era sfuggito Manlio Cancogni, il mio quinto morto stagionale (vabbè, erano 4 novantanovenni e un malato terminale).

    Per cui aggiungo altri 55 punti (morto semplice + diplomato al liceo classico).

    Immagino che pur essendo filosofo non conti come “morto filosofo” perché ha insegnato a scuola e non all’università, giusto?

    Curiosità: Cancogni scrisse nel 2000 un libro su un famoso allenatore ceco di cui si è parlato su questi schermi.

  10. robinet says:

    oramai i giochi sono fatti…. finirò con un bel ZERO…. 🙁

  11. Zeno Kugy says:

    Finalmente posso reclamare i miei punti per Ligio Gelli.
    morto semplice: 5 punti
    morto ricco: 30 punti (non conosco i suoi redditi ufficiali, ma era stato condannato per evasione di 8.8 milioni di euro, che se evasi in 50 anni fanno circa 176000 euro di tasse l’anno, direi che ci stiamo)
    morto nobile? Uno che va in giro dicendo di essere un Venerabile Maestro è equiparabile ad un nobile? Se sí 4 punti.

  12. Zeno Kugy says:

    Ah, Licio Gelli aveva pure la cittadinanza argentina. Quindi morto internazionale: +2 punti

  13. robinet says:

    morto nobile penso proprio di si vista l’epigrafe “N.H. Conte Licio Gelli”

  14. Zeno Kugy says:

    Vengo a sapere da wikipedia che Gelli fu creato conte dall’EX re Umberto II nel 1980. Quindi reclamo anche i punti per morto nobile.

  15. martino says:

    Rivendico anch’io i miei punti per Licio Gelli.
    Seguendo pedissequamente i ragionamenti di Zeno Kugy, chiedo l’assegnazione di 41 punti. Con i quali salgo a 138.
    Servirebbe l’aggiornamento della classifica, perchè per esempio non ho capito a quanti punti è Turz, l’avversario più temibile.

  16. martino says:

    Turz… ci sei?

  17. martino says:

    L’anno è finito!
    C’è da fare la classifica finale e premiare i vincitori.

  18. Turz says:

    Dovrei avere 64+79+35+80+55=313 come la macchina di Paperino.

    Comunque c’è tempo per morire fino a domenica 10 gennaio.

  19. Turz says:

    Se non muore nessuno in questi 3 giorni e mezzo, Turz vince scudetto e strage, Martino vince il capocannoniere e Paolo arriva secondo in tutte e tre le classifiche.

  20. Turz says:

    Chi è morto è morto, chi è vivo morirà più avanti.
    Personalmente non ho altri morti da segnalare (5 su 11 sono più che sufficienti), però ammetto che prima di incassare ufficialmente il diritto alle due ennesime birre (potrei cambiarle con una hořká čokoláda se non mi dovesse piacere la birra di Praga?) devo aspettare il 10 marzo, data ultima nella quale eventuali concorrenti potrebbero reclamare punti per gente morta ieri.
    A meno che qualcuno non si metta a controllare tutti i candidati, squadra per squadra (che palle, meglio aspettare due mesi).

  21. Paolo says:

    Turz vince scudetto e strage, Martino vince il capocannoniere e Paolo arriva secondo in tutte e tre le classifiche.

    Probabilmente farò rincorso alla corte internazionale dell’Aia, non è possibile arrivare secondo in tutte le classifiche. 😀

    Comunque semplifico il lavoro a tutti (almeno per la mia lista) e confermo che non ho più altri morti da segnalare, quindi i miei punteggi sono definitivi.

  22. kia says:

    Non che sia davvero rilevante ai fini della classifica (e probabilmente sono in ritardo per la rivendicazione..)
    ma il 26 dicembre è morto (ahimé) Ian Fraser Kilmister, detto Lemmy che direi essere
    – morte semplice 5 punti
    – morto ateo (ha dichiarato di essere agnostico…me la passi?) 20 punti
    – morto ciro (ora ovviamente non trovo alcun link che ne dia la morte precedente, ma ti assicuro che l’avevo visto un po’ di volte…) 13 punti

    Tot 38 punti…
    appunto, non serve a nulla…ma vabbeh, volevo contarli!

Leave a Reply


Nota importante per i commenti: i commenti sono moderati, perché ho voglia che lo siano (sostanzialmente non ho voglia di prendermi la responsabilità delle eventuali diffamazioni che scrive il primo che passa). Abito a Praga, quindi se qui è notte io vado a godermi questa magnifica città, non sto chiuso in casa a moderare i commenti: aspettate. E comunque li modero quando mi pare.
Non sono ammessi commenti che possono configurare reati, quindi evitate di rivolgere insulti, a me o ad altri. Si possono esprimere gli stessi concetti anche senza insultare. Non sono ammessi altresì commenti che contengono stupidità.
Se non vedete il vostro messaggio comparire e siete sicuri di non aver insultato nessuno, probabilmente il vostro messaggio è stupido. La qualità media dei commentatori di questo blog è molto alta, prima di commentare rifletti e cerca di capire se ne sei all'altezza. Se non ne sei sicuro lascia perdere.
E alla fine vale sempre il concetto che questa è casa mia e faccio quello che mi pare.
I commenti sono chiusi dopo 30 giorni: se hai qualcosa da dire fallo subito oppure evita di rompere i maroni.