OMG. TGM.

September 16th, 2017 by mattia | Filed under praga, repubblica ceca.

Ieri in stazione ho visto una ragazza con una maglietta su cui c'era scritto:

OMG
TGM


Una maglietta come questa:



via muni.cz

Sulla prima sigla (OMG) ci arrivate da soli. Sulla seconda (TGM)?
Be', se vivete in Rep. Ceca sapete che TGM sta per Tomáš Garrigue Masaryk, fondatore e primo presidente della Cecoslovacchia. Il padre della patria.

Indagando ho scoperto che è una iniziativa dell'università a lui intitolata che ha lanciato la campagna #followmasaryk per fare promozione all'ateneo.

Iniziativa efficiente, colpisce (bello il gioco di parole, o meglio... di sigle).

Colgo allora l'occasione per spiegare come mai è nata quella sigla TGM, o meglio perché c'è quella G.
Masaryk infatti è nato semplicemente come Tomáš Masaryk (ah, tra l'altro è nato a Hodonin, non lontano dalla mia cantina, da una donna che si dice avesse avuto una relazione di Francesco Giuseppe I d'Austria che faceva le vacanze da quelle parti scopandosi un po' di donne a piacere).

Adottò quel Garrigue tra nome e cognome quando sposò la moglie Charlotta Garrigue, che diventò a sua volta Charlotta Garrigue-Masaryková. In pratica unirono i due cognomi facendolo diventare un cognome di famiglia.
E stiamo parlando di gente che si è spostata 1878.

Ecco, qui il padre della patria è uno che si è aggiunto il cognome della moglie prima ancora che nascessero i genitori della boldrinova, senza che la cosa crei scandalo. Anzi, il monogramma TGM è usato ovunque c'è un riferimento a Masaryk (dalla statua alla maglietta di cui sopra).
Ciò nonostante qui le mogli (praticamente tutte) assumono il cognome del marito in -ová abbandonando il proprio cognome (cambiano proprio il cognome, su carta d'identità e tutto il resto). Addirittura molte donne tengono il cognome del marito anche quando divorziano.
Segno di sudditanza o si società patriarcale? Ma neanche per idea. C'è quella G in TGM che sta a dirvi che non c'è nulla di patriarcale in questa società. Semplicemente è una sistema di cognomi che funziona così e nessuno vi dà più importanza di quello che merita.
Non si ritiene fuori posto quella G e non si ritiene inopportuno cambiare il cognome alle mogli.
Semplicemente se ne sbattono il cazzo della questione.

Imparino la lezione le femministe che strepitano per queste questioni come se fossero battaglie di civiltà.

One Response to “OMG. TGM.”

  1. Raoul Codazzi says:

    La mia esperienza con la parte orientale dell’Europa è che la società da quelle parti è invece molto matriarcale. Ma è un matriarcato sobrio, tuttavia fondamentale. In due parole: gli uomini fanno casino da mattina a sera, poi arrivano le donne e ci mettono una pezza, ma standosene in disparte, sempre con misura e saggezza. Per quel che mi riguarda, è un tipo di mondo che adoro.