Passano gli anni…

September 13th, 2017 by mattia | Filed under ignoranza.

Ieri mezza internet italiana ha preso per il culo sibilia per questo tuit:



E vabbe', che ti aspetti da sibilia...

No, in effetti non mi aspetto niente di che. Quello che mi stupisce è che dopo quasi cinque anni passati in parlamento ancora fa di questi errori. Possibile che non abbia imparato a evitare queste bucce di banana?

Capiamoci, non si tratta di autocensurarsi. Il concetto poteva esprimerlo con altre parole. Avrebbe potuto dire "il mondo corre verso il futuro e noi siamo qui a discutere del passato". Sarebbe stato inattaccabile. Invece parlando dell'aifon ha fatto la figura del bimbominkia che pensa all'ultimo modello di telefono intelligente perché nella sua vita esiste solo quello.

Non è la prima volta che fa una figura di palta, possibile che non abbia imparato a evitarle?

Non è nemmeno l'unico. Pensate alla boldrinova e a quando fece gli auguri a una deputata che era diventata mamma. Qualcuno disse: be', facciamo gli auguri anche al papà, no?
E lei: il papà non è parte in causa.

Poi ovviamente si è dovuta correggere e ha fatto gli auguri anche al papà. Ma dico: lo sai che ti massacrano con questa del sessismo, lo sai che è il tuo punto debole, evita di dare appigli.
Cosa ti costa fare gli auguri anche al papà? (tanto che poi li hai fatti comunque dopo tante insistenze). Mica si tratta di rinnegare le tue idee, ma solo di non dare pretesti per essere attaccati.
Una persona minimamente sveglia vede il pericolo di strumentalizzazione dietro l'angolo. Come fa a caderci dentro con entrambe le scarpe?
Sono quasi cinque anni che si trova in quella posizione, come fa a fare ancora questi errori?

 

9 Responses to “Passano gli anni…”

  1. Luca says:

    Una persona minimamente sveglia vede il pericolo di strumentalizzazione dietro l’angolo. Come fa a caderci dentro con entrambe le scarpe?

    Perché probabilmente non può essere descritto in tal senso.

    Ma oltretutto quel tweet è talmente assurdo che non riesco a credere ancora che non sia un fake. Voleva intendere davvero la storia del “futuro”? Ma perché scrivere così, allora. Intendeva davvero l’iPhone? Davvero, una roba così non l’ho sentita dire mai, da nessuna parte.

    La faccenda della Boldrini mi sorprende molto meno: quella pessima uscita sembra un mix tra totale mancanza di buone maniere, di buon senso, e la sua invadente intenzione di propagandare il suo pensiero sociale ad ogni occasione. Tutte ottime qualità che la presidente della camera ha avuto modo di dimostrare ampiamente in svariate occasioni.
    Ma quando questo fa parte del tuo comportamento pubblico, per di più da così tanto tempo, non te ne rendi conto e sarai costretto a rimediare solo perché dei tuoi collaboratori ti fidi. Ma non li ascolti, non finché le stupidaggini non le hai dette.

  2. andrea says:

    veramente mi sembra quasi fatto apposta a mo di sfregio, quello che discutete è inutile che quasi quasi mi vedo la presentazione del iphone

  3. brain_use says:

    “Sono quasi cinque anni che si trova in quella posizione, come fa a fare ancora questi errori?”

    Semplice carenza di materia grigia?
    Del resto pare un requisito necessario e sufficiente per essere parlamentare grillino.

  4. mattia says:

    Semplice carenza di materia grigia?

    Fino a un certo punto.
    Hanno uno staff per la comunicazione che sicuramente dopo quell’uscita gli ha tirato le orecchie.
    Nei gruppi parlamentari quelli meno dotati vengono tenuti a cuccia per paura che facciano fare figuracce al movimento. C’è tutta una classe di deputati e senatori grillini che non esce mai in pubblico perché sono minorati mentali e se parlano in pubblico fanno disastri.
    O sibilia è esonerato da questo controllo oppure semplicemente gli tirano le orecchie e lui non capisce dove sbaglia.
    Ma per essere così bisogna che ne manchi tanta di materia grigia.
    Non riesco a credere che sia a questi livelli.

  5. Mauro says:

    Non riesco a credere che sia a questi livelli.

    Credici.

  6. robinet says:

    “Una persona minimamente sveglia”. appunto

  7. luca says:

    Il problema è che l’altra metà di internet più un bel nutrito di tuttologi l’ha comunque difesto

  8. shevathas says:

    Imho invece è un messaggio preciso e ben fatto: ha fatto parlare di sé mostrando che esiste ancora ed inoltre è funzionale ad attrarre i bimbiminkia pronti a vendere un rene, due falangi e tre metri di intestino tenue, per avere il cellulofonino ultimissimo grido prima di tutti gli altri.

  9. kheimon says:

    Anch’io faccio errori stupidi, ma li pago tutti quindi imparo a non ripeterli.
    Questo qui non ha una reputazione da difendere e ai suoi fan piace così com’è.