Primo filmato per W la Fisica

August 4th, 2017 by mattia | Filed under w la fisica.

Estate, tempo di vacanze. Non per me però. In questi giorni di calma sto preparando dei filmatini per W la Fisica.

L'obiettivo è tanto chiaro quanto difficile da raggiungere: spiegare le idee di W la Fisica con dei brevi filmati. Sottolineo brevi, due minuti, massimo tre.

Perché io posso anche illudermi che gli italiani all'estero - a cui chiederemo il voto - siano più propensi a informarsi. Posso anche illudermi che l'elettore di W la Fisica sia un elettore intelligente che prima di votare s'informa.
Ma non posso chiedergli di leggere il programma. Non posso chiedergli nemmeno di passare in rassegna un PDF di una pagina. In generale non posso costringerlo a leggere. Bisogna essere più diretti, parlare.

Per alcuni sembrerà triste, ma più andiamo avanti e più comunichiamo con video e meno con la parola scritta.
Ecco allora il primo video: più scienza a scuola



Come dicevo prima, il video è breve perché oltre i due o tre minuti la probabilità che una persona si stufi e cambi video sale.

Aspetto i vostri commenti, così i prossimi li faccio meglio.

Nel commentare tenete presente che:

  • sì, l'immagine è importante, però non esagerate. Io sono quello, se non vi piace la mia faccia rimane quella;

  • lo so, ho la erre moscia, quindi delle parole mi escono male. Non penso di riuscire a cambiarla nell'immediato;

  • questo è più o meno il massimo che posso fare a casa con budget nullo e strumentazione amatoriale, non chiedetemi di fare cose che richiederebbero strumentazione particolare

  • Magari non sembra, ma fare un video del genere porta via tempo (un paio d'ore per girarlo, una decina d'ore per montarlo). Va bene cercare la perfezione, ma non eccessivamente 🙂

  • potete impostare la modalità HD in youtube 😉


 

20 Responses to “Primo filmato per W la Fisica”

  1. Kia says:

    Una sola cosa a livello di estetica: forse sarebbe il caso di chiedere aiuto a una truccatrice o di cambiare luci,perché fanno un effetto strano sulla pelle…

  2. L'Economa Domestica says:

    Molto bene sotto il lato comunicazione: efficace, chiaro, diretto. Per il lato fuffa: abbigliamento, trucco, parrucco OK. Un unico appunto sull’estetica: lo sfondo bianco “spara” un po’troppo, soprattutto perché hai la pelle chiara, sarebbe meglio un beigetto o un grigetto.

  3. cinzia cortesi says:

    Funziona. Mi fa venire mal di fegato perchè mi ricorda uno spot pro-assicurazioni sula vita/ cibo biologico/ detersivi ecologici. Però PROPRIO PER QUESTO può raggiungere lo scopo.
    Ne approfitto per farti i miei personali complimenti per l’ottimismo e la voglia di migliorare le cose. In bocca al lupo.

  4. mattia says:

    Una sola cosa a livello di estetica: forse sarebbe il caso di chiedere aiuto a una truccatrice o di cambiare luci,perché fanno un effetto strano sulla pelle…

    forse è dovuto al fatto che venivo da tre giorni di lavoro nel campo e avevo la pelle segnata dal Sole.

  5. mattia says:

    Un unico appunto sull’estetica: lo sfondo bianco “spara” un po’troppo, soprattutto perché hai la pelle chiara, sarebbe meglio un beigetto o un grigetto.

    Io volevo creare l’effetto “aurea” 🙂
    Diciamo che – a quanto dicono – lo sfondo bianco sparato trasmette positività. Roba da spot dell’aifon.

  6. mattia says:

    Mi fa venire mal di fegato perchè mi ricorda uno spot pro-assicurazioni sula vita/ cibo biologico/ detersivi ecologici.

    almeno non mi hai paragonato a Mastrota 🙂

  7. Nick says:

    Direi che il risultato è molto buono. Un appunto/domanda: e se ti presentassi a inizio video, non sarebbe meglio? Così magari la gente inizia a ricordarsi del tuo nome e di quello che rappresenti. E magari trasmetti un messaggio più forte (ci metto la faccia e il mio nome=credo in quello che faccio). Ovviamente so benissimo che credi in tutto ciò, il mio appunto è solo per cercare di mandare un messaggio più forte.

  8. Raoul Codazzi says:

    Messaggio chiaro e sopratutto doveroso. Si spiega perché si vuole fare una cosa e quali sono i benefici che ne deriverebbero dal realizzarla.
    Non ho appunti da muovere all’aspetto estetico.
    Ora attendo con curiosità i prossimi video, che suppongo si riferiranno agli altri nove punti del programma.
    A proposito, ho passato il programma al mio amico Daniele che vive stabilmente qui in Lituania.

  9. mattia says:

    Un appunto/domanda: e se ti presentassi a inizio video, non sarebbe meglio?

    Hai ragione, mi era scappata questa cosa. Forse è meglio scrivere il nome in sovraimpressione rispetto a dire il nome.
    Perché la prima frase che voglio dire è il concetto fondamentale del video, il suo titolo (in questo caso “più scienza a scuola”).
    Se lo dico dopo aver detto il mio nome perde di efficacia.
    Forse dopo il logo all’inizio scrivo “Mattia Butta per W la Fisica”. O magari “Mattia Butta per” e poi il logo.
    Che ne dite?

  10. guid says:

    Secondo me dovresti fare anche un video breve, brevissimo, come se dovessi metterlo come pubblicità di youtube, tipo: “Ciao, sono Mattia Butta, e se anche tu non vuoi più vedere bistrattata la scienza, vota W la fisica per combattere l’analfabetismo scientifico. Visita http://www.wlafisica.org

  11. L'Economa Domestica says:

    Mattia wrote

    Io volevo creare l’effetto “aurea” 🙂
    Diciamo che – a quanto dicono – lo sfondo bianco sparato trasmette positività. Roba da spot dell’aifon.

    Noi non vediamo sogni, ma solide realtà (cit.). ;P

    Mattia wrote

    Forse dopo il logo all’inizio scrivo “Mattia Butta per W la Fisica”. O magari “Mattia Butta per” e poi il logo.

    Sì, ottima idea! Mi piace la prima.

  12. cinzia cortesi says:

    “almeno non mi hai paragonato a Mastrota 🙂”

    Beh, se riuscissi a persuadere un decimo dei tizi ai quali Mastrota ha venduto un materasso, non sarebbe mica male! 🙂

  13. Stefano says:

    Premetto che sono un “babbo” e chiunque potrebbe convincermi di qualunque cosa, ma… Il video è fatto bene e sei molto bravo.

  14. Diego says:

    Pure io ho la erre moscia.
    Non male, ops… Fantastico! 🙂

  15. Shuren says:

    “Se lo dico dopo aver detto il mio nome perde di efficacia.
    Forse dopo il logo all’inizio scrivo “Mattia Butta per W la Fisica”. O magari “Mattia Butta per” e poi il logo.
    Che ne dite?”

    Cosa intendi per efficacia in un mezzo come Youtube?

    Ho visto molti video di youtuber che fanno anche divulgazione (aspetta, lo so che il tuo obiettivo non è fare divulgazione) e una costante è quella di usare una formula di presentazione, da quelle più semplici a quelle più originali.
    Quella più semplice è la seguente:

    “Ciao a tutti, sono Mattia Butta e sono qui per parlare/presentarvi ecc..”

    oppure

    “Ciao a tutti, sono Mattia Butta e con questo video voglio presentarvi ecc..”

    Dopo il verbo “parlare/presentare” fai comparire in sovraimpressione la tagline “Mattia Butta per W la Fisica” o qualsiasi altro slogan che tu ritieni valido insieme al logo. Dopo qualche secondo, la frase si dissolve e rimane solo il logo in basso a destra e tu che stai parlando.

    Il logo, soltanto il logo lo farei comparire all’inizio su sfondo bianco con già la musica di sottofondo. Poi lo ripeti alla fine, a chiusura, con magari sotto qualche altro dato essenziale (pagina Facebook, sito web ecc.).

    Non so se mi sono capito…

  16. Peto says:

    Io sono quello, se non vi piace la mia faccia rimane quella
    Beh, rispetto a qui

  17. Paolo says:

    In alcuni spezzoni la testa non è completamente visibile.
    I capelli vanno oltre i bordi.

  18. mattia says:

    In alcuni spezzoni la testa non è completamente visibile.
    I capelli vanno oltre i bordi.

    è intenzionale 🙂

  19. mattia says:

    Ho visto molti video di youtuber che fanno anche divulgazione (aspetta, lo so che il tuo obiettivo non è fare divulgazione) e una costante è quella di usare una formula di presentazione, da quelle più semplici a quelle più originali.

    Alcuni sì, altri no.
    Veritasium non lo fa per esempio. Vsauce lo fa ma dice “Vsauce here”, non dice il suo nome.

    Io tenderei a non sono portato a stressare troppo il mio nome per paura di protagonismo.
    Devo lanciare il marchio di W la Fisica, non il mio nome.

    Quindi direi che iniziare il video con la scritta “Mattia Butta per… ” e poi il logo è sufficiente.

    Il logo, soltanto il logo lo farei comparire all’inizio su sfondo bianco con già la musica di sottofondo. Poi lo ripeti alla fine, a chiusura, con magari sotto qualche altro dato essenziale (pagina Facebook, sito web ecc.).

    Sì, posso fare una cosa più corta alla fine. Una schermata sola con logo e contatti.

  20. luciano says:

    Funziona benissimo come è ora.