Si riparte

May 30th, 2017 by mattia | Filed under w la fisica.



Lo scorso 20 aprile ho fatto la mia lezione di prova per l'abilitazione a professore associato. Niente di particolare, la commissione è venuta ad ascoltare una delle mie lezioni per verificare se sono capace di insegnare. All'inizio ero un po' nervoso, poi mi sono messo a fare lezione come se quei signori in fondo all'aula non ci fossero e tutto è andato bene.
Ora devo solo aspettare che gli "opponenti" facciano avere le loro osservazioni e poi posso passare alla "lezione plenaria" in cui il consiglio scientifico della facoltà mi farà l'interrogatorio. Nel frattempo devo solo aspettare.

Questa mattina ho fatto gli esami finali ai miei studenti, li ho liquidati e ho augurato loro buone vacanze e buoni risultati nella vita.

Ora quindi veniamo a noi: lasciate alle spalle queste incombenze si riparte col progetto di W la Fisica.

Progetto che era finito nel congelatore perché sembrava si andasse al voto ogni tre per due e puntualmente vinceva l'inerzia di chi voleva prolungare la legislatura.
Ora però sembra che sia arrivato il momento decisivo. La legge elettorale ormai sembra fatta (sembra...). Il PD ha fatto le primarie e renzi e ancora segretario, la Lega ha fatto il suo congresso e ha messo salvini ancora al comando. Il M5S è un po' indietro, diceva di fare le consultazioni on line per la squadra di governo a luglio, ma alla bisogna possono anticiparle a domani pomeriggio con una consultazione lampo (non sarebbe la prima volta). Un po' incasinata Forza Italia che con berlusconi che ancora non sa che fare.
Per il resto una volta passate le elezioni amministrative di giugno e approvata la legge elettorale non ci sarebbe nessun impedimento per andare al voto, sarebbero tutti pronti, nessuno ci andrebbe con un congresso ancora da celebrare.

L'unico impedimento è Mattarella, che da sempre ha messo il piede sul freno quando un renzi qualsiasi minacciava di ribaltare il tavolo e andare alle elezioni. Ma allora frenava - giustamente - perché non c'era una legge elettorale pronta e non voleva mandare il paese a elezioni con il consultellum  (avrebbe creato appigli per mille ricorsi).
Ora però la legge elettorale sarà approvata e a quel punto non ci saranno più motivi per non andare a elezioni.
L'unica motivazione potrebbe essere la legge di stabilità. Mattarella potrebbe assicurarsi che le elezioni non interferiscano con il percorso che porta a fare la legge di stabilità che garantisce i conti pubblici.

Le elezioni dunque dovrebbero tenersi non troppo presto, per evitare di fare campagna elettorale sotto l'ombrellone (oltre al fatto che bisogna ridisegnare i collegi, e qualche settimana ci vuole), né troppo tardi perché a novembre/dicembre ci deve essere un governo in sella che fa la legge di stabilità.
Probabilmente quindi le elezioni si terranno tra fine settembre e ottobre.

Bisogna partire dunque adesso nell'organizzazione di W la Fisica.

Ricordo il progetto per chi si è avvicinato negli ultimi tempi e per quelli che non se lo ricordano. Il progetto è quello di organizzare una lista per candidarsi alla Camera dei deputati nella circoscrizione estero - Europa.

Le idee di W la Fisica sono queste:



Per ognuno di questi punti sto realizzando un video corto (2 o 3 minuti) per spiegarli nei dettagli.

W la Fisica sarà una lista che si fonda sulla scienza. Chiunque concorda con questi punti è ben accetto.

Perché imbarcarsi in questa avventura?

Per rompere la falsa idea per cui sei vuoi un candidato onesto ti devi per forza beccare un grillino analfabeta e complottardo. Perché nella vita si può essere anche onesti e capaci contemporaneamente.

Non ce ne sono tra i candidati? Dobbiamo per forza scegliere tra i complottisti anti-scienza e quelli che si intascano i rolex?
Bene, ci candidiamo noi. E lo facciamo mettendo al centro la scienza, una delle poche cose che tutto il mondo fa unito in modo efficiente (e infatti dà risultati eccezionali). Se tutto il mondo si comportasse come si fa tra scienziati il mondo andrebbe molto meglio.

Perché fare una lista solo per l'estero?

Perché è l'unico spazio in cui ha senso. Fare una lista in italia richiederebbe uno sforzo organizzativo enorme e le speranze di passare lo sbarramento sarebbero nulle.
All'estero invece si vota con il proporzionale puro e in modo indipendente dall'italia. Quindi con un po' di fortuna possiamo prenderci un resto e portare a casa un eletto (poi se serve faccio un post apposta per spiegare meglio la faccenda).

Come potete aiutare W la Fisica?

In due modi:

- Se siete italiani che vivono in Europa (geografica, non solo nell'UE, quindi anche in Svizzera e Russia) potete candidarvi con me.
Basta essere iscritti all'AIRE, avere più di 25 anni e non essere stati interdetti all'elettorato passivo (c'è una lista di reati per i quali i condannati non possono candidarsi).
Poi bisogna firmare l'accettazione alla candidatura e mandarmela con il certificato elettorale (entrambe le cose si fanno al proprio consolato).
Se ci state mandatemi un'email a candidati@wlafisica.org e ne parliamo.

- Se siete in italia potete comunque aiutare.
Bisogna fare molte cose e le ore a disposizione di un umano sono limitate. Avrò comunque bisogno di molto aiuto, anche solo per cose tipo ricerche su internet che potete fare anche dall'italia.
Ho bisogno di qualcuno che faccia cose tipo il SMM o addetto stampa, per esempio. Mi serviranno programmatori per il sito e per analisi dati. Ma anche dei grafici con un gusto superiore al mio.
Di roba da fare non manca.

Se qualcuno vuole dare una mano dall'italia può scrivermi a info@wlafisica.org

Avrò sicuramente bisogno del vostro aiuto per costruire questa cosa.

Nei prossimi giorni pubblicherò diversi post su altre faccende (cronoprogramma, richiesta di aiuto su cose specifiche...)
Ma adesso si parte. Abbiamo aspettato tanto ma W la Fisica adesso la si fa.

Saranno mesi intensi, allacciatevi forte.

 

22 Responses to “Si riparte”

  1. robinet says:

    hai tutto il mio appoggio! non so fare nulla di quello che hai citato come richiesta d’aiuto, se nel prossimo futuro ci sarà qualche cosa per me mi farò avanti senz’altro.

  2. Teppic says:

    SMM, sito web, grafica, analisi dati…disponibile!

  3. robinet says:

    mannaggia teppic, chi niente e chi tutto 🙁

  4. Mauro says:

    Attento che con SMM qualcuno non capisca questo https://it.wikipedia.org/wiki/Compagnia_di_Maria 😉

    Comunque, battute a parte, ci sono anch’io (per creare siti web sono un po’ arrugginito, quindi se si fanno avanti altri meglio).
    Se sono disponibile anche come candidato te lo faccio sapere più avanti.

    Però mi porto dietro il carciofo liberal-marxista!

  5. Enrico says:

    Presente, contabilità, ufficio stampa (?)
    Ti mando mail in settimana se decido di candidarmi attivamente come residente in CH

  6. Alessio says:

    E sui temi etici (I cd diritti non negoziabili)?

  7. mattia says:

    (per creare siti web sono un po’ arrugginito, quindi se si fanno avanti altri meglio).

    Per adesso mi serve qualcuno che mi controlli il sito. Non ho il tempo di verificare come si vede da mobile su diverse piattaforme.
    Puoi iniziare a farlo tu?

  8. Mauro says:

    Puoi iniziare a farlo tu?

    Per questo nessun problema. Tra poco faccio.

  9. mattia says:

    @Alessio

    Per tutto quello che non c’è nel programma facciamo decidere alla scienza. Che è già un passo avanti rispetto a far decidere a una masnada di incompetenti in réééééte.
    Nei casi in cui questo non è risolutivo ci rimettiamo alla persona. Ad esempio, io e Mauro abbiamo opinioni diverse su alcuni temi. Se si candida e viene eletto lui in quei temi decide come meglio crede.
    L’alternativa è trovare solo persone che la pensano come te su tutto ed è materialmente impossibile.
    Senza considerare che in qualsiasi movimento politico ci sono diverse sfumature su diversi temi.
    Ti assicuro che se metti al centro la scienza i temi in cui divergi si riducono tantissimo.

  10. Enrico says:

    Mattia, manca il commento di @Alessio

  11. mattia says:

    Mattia, manca il commento di @Alessio

    Grazie.
    [WP ogni tanto fa le bizze, in teoria dovrebbe approvare automaticamente il commento se rispondi ma delle volte non lo fa]

  12. Mauro says:

    Puoi iniziare a farlo tu?

    Allora: Su Samsung Galaxy S7 si vede bene, senza problemi di impaginazione o altro.

    L’unico problema (o meglio: potrebbe essere un problema per chi visita la pagina, dando un’immagine un po’ troppo “personalizzata” del sito, non è un problema tecnico): uso l’indirizzo http://www.wlafisica.org ma alla fine del caricamento appare nella linea dell’URL http://www.butta.org.

  13. Mauro says:

    Ti assicuro che se metti al centro la scienza i temi in cui divergi si riducono tantissimo.

    Esempio.
    Per molti sia le unioni civili sia le modificazioni genetiche (volgarmente OGM) sono questioni etiche.

    Se usi la scienza ti accorgi benissimo che gli OGM con l’etica non hanno nulla a che spartire. Sono scienza.

    E così hai già dimezzato i punti di possibile dissenso, visto che sulla scienza parlano i fatti non le idee personali.

    E se proprio vogliamo essere pignoli, molti temi “etici” in realtà sono diatribe politiche di secondo piano che servono a profilarsi alle due parti in campo.
    Quindi anche questi in un partito che usa la ragione vengono rapidamente risolti o raggiungendo un accordo oppure riconoscendoli come non così importanti e ciao.

  14. Turz says:

    Secondo me le elezioni saranno a febbraio. Che comunque è tra 9 mesi, quindi è ragionevole che già inizi a organizzarti.

    Purtroppo il valore del voto è quello che è, e la tifoseria + l’importanza della TV + la superficialità in campo elettorale è tanta, perciò farai fatica a prendere più dello 0,4%.

    Ciononostante, in bocca al lupo!

  15. mattia says:

    Secondo me le elezioni saranno a febbraio. Che comunque è tra 9 mesi, quindi è ragionevole che già inizi a organizzarti.

    Ne avrei parlato in un altro post, ma visto che siamo in ballo ne parlo qui.
    Se le elezioni si tengono esattamente come nel 2013 (tipo il 25 febbraio) le liste si depositano il 21 gennaio.
    Le firme devono essere raccolte nei 180 giorni precedenti il giorno del deposito, quindi a partire dal 25 luglio di quest’anno.
    Anche con le elezioni a febbraio significa che fra due mesi possiamo iniziare a raccogliere le firme.

    Purtroppo il valore del voto è quello che è, e la tifoseria + l’importanza della TV + la superficialità in campo elettorale è tanta, perciò farai fatica a prendere più dello 0,4%.

    E sai benissimo che con il proporzionale puro puoi essere eletto anche con lo 0,4%.
    Serve una botta di culo enorme ma non è tecnicamente impossibile 😀

  16. Turz says:

    Di questo vecchio post ti serve ancora qualcosa?

    E sai benissimo che con il proporzionale puro puoi essere eletto anche con lo 0,4%.

    Qui citavi casi di deputati eletti col 5%, 8% e 13%.

    Quanto culo ci vuole per percentuali minori? Non devi essere almeno il quinto partito?

  17. mattia says:

    Quanto culo ci vuole per percentuali minori?

    Enorme.
    Se avessi tempo potrei anche calcolarlo.
    Ma sai una cosa: ha poco senso star qui a fare questi calcoli. Anche perché dipendono da moltissimi fattori ignoti (tipo, quante liste si presentano, a che punto arrivano…)
    Io preferisco dedicarmi ad altro: lavoriamo bene a un progetto, il resto poi – se deve venire – arriva.
    Se ci perdiamo a fare i ragionieri di queste faccende è finita.

  18. Lugh says:

    Ma di solito nei processi non ci si rivolge già a degli scienziati?

  19. mattia says:

    Ma di solito nei processi non ci si rivolge già a degli scienziati?

    No. Ci si rivolge a dei “periti” che spesso non sono periti nemmeno lontanamente.
    Basti pensare a tutti quelle cause sui vaccini dove invitavano sempre lo stesso tizio che “dimostrava” il nesso di causalità tra vaccini e autismo.
    Lo chiameresti scienziato?

  20. Lugh says:

    Ah boh, non so chi sia.

  21. Turz says:

    Nei processi il giudice si rivolge a chi riesce a trovare, che magari è un conoscente del suo medico di base o il cugino dell’elettricista che ha riparato le lampade del tribunale. A volte ha esperienza e conoscenze nel campo d’indagine, a volte no e si arrangia cercando su Google.

  22. shevathas says:

    sostengo lo tuo movimento anche se costa levare la mea fedeltate allo imperatore… 🙂